Brozovic-Gagliardini-Rafinha: il triangolo ‘strano’… sì! La crisi dell’Inter è finita?

© foto www.imagephotoagency.it

La nuova Inter di Spalletti riparte dal triangolo Brozovic-Gagliardini-Rafinha. La crisi nerazzurra è finita?

L’Inter ha bloccato il Napoli sullo 0-0 e ha vinto per 0-5 in casa della Sampdoria, una squadra che ha costruito la sua ottima classifica soprattutto tra le mura amiche ma che nelle ultime settimane sta vivendo un periodo di flessione. La sosta per i nerazzurri non arriva nel momento giusto ma le critiche di Luciano Spalletti dopo il pareggio interno con il Napoli, seconda forza del campionato, hanno dato i frutti sperati. Il tecnico è stato bravo a spronare i suoi e a dare nuova linfa alla squadra con un nuovo triangolo di centrocampo formato da Brozovic, Gagliardini e Rafinha.

L’allenatore di Certaldo ha ridisegnato il centrocampo, mettendo in panchina Vecino e Borja Valero e trovando, forse definitivamente, la quadra, il vestito migliore alla sua Inter. Marcelo Brozovic pecca in continuità ma nelle due partite è stato sontuoso, dando i ritmi alla squadra mentre Roberto Gagliardini, una sorta di oggetto misterioso sin qui, ha dato equilibrio e solidità alla formazione nerazzurra, recuperando tanti palloni. Un giusto mix tra qualità e quantità: i due si completano a vicenda e sono supportati sulla trequarti da Rafinha, uno che di qualità ne ha da vendere.

Forse in questo senso la pausa arriva proprio nel momento più sbagliato, dopo due vittorie nelle ultime tre e con zero gol subiti nelle ultime tre ma la vera svolta dovrà arrivare proprio adesso. Il gruppo avrà la maturità di tornare subito sul pezzo dalla pausa battendo il Verona? Mancano 9 battaglie alla fine della stagione e servirà la migliore Inter, quella vista nelle ultime due gare. Serve continuità. L’Inter si aggrappa allo strano triangolo Brozovic-Gagliardini-Rafinha e può fare affidamento su un ritrovato Perisic, su un sempre decisivo Icardi e su un ottimo Joao Cancelo, un terzino di grande qualità da riscattare a tutti i costi.