Milan, retroscena: spunta Llorente

© foto www.imagephotoagency.it

Proposto l’attaccante spagnolo, alternativa però a Ibrahimovic

Il futuro di Fernando Llorente resta un argomento d’attualità per la Juventus, che ha bisogno di cedere l’attaccante per finanziare i prossimi colpi in entrata. L’ingaggio del calciatore spagnolo, che percepisce 4,5 milioni di euro a stagione, spaventa Galatasaray e Fenerbahçe, ma non Tottenham e Wolfsburg. Nelle ultime ore, però, è emersa una pista italiana: si tratta del Milan, a cui l’entourage di Llorente, secondo Tuttosport, si è proposto attraverso un sondaggio esplorativo. Nessun problema per la Juventus, purché arrivino 8-10 milioni di euro dalla sua cessione. La società rossonera ha lasciato uno spiraglio aperto, ma prima vuole provare il tutto per tutto con Zlatan Ibrahimovic. A Llorente non dispiacerebbe tornare in Spagna, destinazione preferita, ma tiene viva anche la possibilità di volare in Inghilterra.

RESTYLING – La dirigenza rossonera, però, deve pensare anche ai tagli: Gabriel dovrebbe tornare al Carpi, Birsa dovrebbe restare al Chievo, mentre Petagna dovrebbe restare in Serie B. In cerca di sistemazione anche Vergara e Oduamadi, ma ci sono anche casi spinosi: Agazzi, fermo al palo nonostante il corteggiamento del Bologna, Zaccardo e Albertazzi. Non verrà rinnovato il contratto a Bonera, che sarà sostituito da Rodrigo Ely. Valigie pronte anche per Rami e Alex, oltre a Nocerino. Matri e Niang, invece, tornano alla base per giocarsi le loro carte. El Shaarawy dovrebbe restare, a meno che non arrivi un’offerta di almeno 10 milioni di euro. Per Suso si parla di prestito, mentre Cerci sembra destinato a restare. Il Milan nel frattempo ha raggiunto l’accordo per il rinnovo annuale di Christian Abbiati, che, come evidenziato da La Gazzetta dello Sport, poi deciderà se restare portiere o diventare preparatore dei giovani.