Napoli, Callejon: «Parlerò con De Laurentiis per il rinnovo, voglio restare»

Napoli, Callejon: «Parlerò con De Laurentiis per il rinnovo, voglio restare»
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista del Napoli, Jose Maria Callejon, è stato intervistato per parlare della lotta Scudetto, dell’Europa e del suo futuro 

Nel corso di un’intervista rilasciata a Sky Sport, l’attaccante del Napoli, Callejon, ha rivelato di voler restare il più possibile in azzurro. Il calciatore belga ha poi affrontato diversi tempi, dalla lotta Scudetto con la Juventus, fino al prossimo impegno di Europa League contro l’Arsenal. Ecco le sue parole: «Qualche rimpianto? La Juve è forte da tanti anni. Quest’anno con Cristiano hanno fatto un passo ulteriore. Abbiamo lottato in campionato, ma non siamo riusciti. Siamo secondi ma non dobbiamo mollare nulla. È un lavoro che facciamo da agosto e che vogliamo portare avanti. La società è cresciuta molto e vorrà farlo anche per il futuro. Vogliamo vincere qualcosa ma è dura. In Europa ci son tante squadre forti che vogliono il titolo. Siamo però giovani e stiamo crescendo».

«L’Arsenal dopo la Champions di qualche anno fa? Abbiamo fiducia. Abbiamo affrontato due squadre difficili che ci han messo in difficoltà. Penso che contro l’Arsenal sarà dura. Loro sono forti e dobbiamo fare una partita seria. Fare gol lì sarà importante. Il ritorno mi aspetto che ci sia lo Stadio pieno. Mi trovo bene con Insigne dal primo momento. Il feeling con Insigne? Ci siam capiti da subito. Lui ha questa tecnica di metter la palla in mezzo e io vado di prima. Abbiamo i tempi giusti».

«Ancelotti? Per me è uno dei più grandi. Mi piace il suo modo di pensare e di allenare. Prima di esser un buon allenatore è una brava persona. Mi ha fatto pensare che un grande uomo. Che futuro immagino? Sono in contatto per un anno e vorrei rimanere qui. Le mie bimbe sono nate a Napoli e la grande ha la voce napoletana e parla napoletano. La gente mi vuole bene e mi chiede di restare per sempre. Ne parlerò col Presidente per arrivare ad un accordo».