Caldara: «L’Atalanta crede nell’Europa. Juventus? Un altro anno con Gasperini mi servirà»

Caldara: «L’Atalanta crede nell’Europa. Juventus? Un altro anno con Gasperini mi servirà»
© foto www.imagephotoagency.it

Mattia Caldara parla del suo momento e del suo futuro alla Juventus, confermando l’idea di rimanere un altro anno a Bergamo con la maglia dell’Atalanta

Mattia Caldara è il futuro della Juventus, dove ufficialmente arriverà nel 2018. Il difensore in forza all’Atalanta ha parlato del suo momento, chiarendo che un’altra stagione con la maglia nerazzura gli permetterà di crescera ancora in vista dell’approdo in bianconero: «Abbiamo il dovere di credere nell’Europa, siamo ormai a sette giornate dalla fine – le sue parole a Premium Sport dal Gala Charity Night di Cremona – Vogliamo fare di tutto per centrare l’obiettivo. Io come Cabrini e Scirea? Loro hanno fatto tanto per la Juventus, io devo ancora lavorare tanto, dipenderà molto da me, ora sono concentrato sull’Atalanta, poi lo sarò sulla Juventus. Bianconeri contro il Barcellona? Mi aspetto una sfida spettacolare. Davanti c’è il tridente più forte del mondo, la Juve deve fare una grande partita difensiva. Credo che ogni giorno bisogna imparare dai difensori come Bonucci e Barzagli, per fare una grande carriera come la loro. Io subito alla Juventus? Credo che un altro anno con Gasperini mi servirà per apprendere e crescere con umiltà».