Pellissier: «Vogliamo retrocedere? Dobbiamo farlo da Chievo»

Chievo, parla Pellissier: «Vogliamo retrocedere? Dobbiamo farlo da Chievo»
© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano del Chievo, Sergio Pellissier chiede rispetto per il momento delicato che stanno vivendo e poi lancia un appello ai suoi compagni: «Se vogliamo retrocedere dobbiamo farlo da Chievo»

Ai microfoni di TgGialloblu.it, nella conferenza di oggi, ha parlato il capitano del Chievo Sergio Pellissier. Il giocatore, al momento infortunato, ha chiesto sopratutto rispetto data la situazione difficile che stanno vivendo. «Sono molto arrabbiato. Dopo tanti anni di permanenza nella massima serie, penso ci voglia un minimo di rispetto anche per noi. Dopo le decisioni prese contro la squadra, tutto è passato in sordina e nessuno si è mai esposto. Dispiace vedere queste cose».

Poi, ha parlato della sua condizione fisica, non ottimale: «Fisicamente sto meglio, ma non penso di essere pronto per la gara contro il Genoa. Non voglio rischiare di perdermi l’ultima parte del campionato. Adesso sto pensando solo a raggiungere l’obbiettivo il prima possibile. Avere un allenatore che crede in te, riesce a farti tirare fuori il meglio che hai. Fino a quando avrò gambe e fiato, non potrò mai smettere di credere in quello che faccio». Quando si parla di salvezza, Pellissier, da vero capitano conclude:«Dobbiamo essere bravi a rimboccarci le maniche e provarci fino in fondo contro tutto e tutti. Finchè la matematica me lo permette, io non smetto di crederci. Abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti.Dobbiamo retrocedere? Vogliamo farlo da Chievo».