Connettiti con noi

Atalanta News

Conferenza stampa Gasperini: «Juric mette tutti in difficoltà. Out in cinque»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

L’allenatore dell’Atalanta Gasperini ha parlato alla vigilia della partita contro il Torino

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro il Torino.

ASSENTI – «Contro il Torino non ci saranno Gosens, Zapata e Freuler, che è squalificato. Out anche Musso e Palomino che sono risultati positivi al Covid».

BOGA – «La società ha preso un ottimo calciatore, l’unico rammarico è che dobbiamo aspettare. Andiamo a coprire un ruolo in cui siamo scoperti, avremo un giocatore in più».

FUTURO MURIEL – «L’arrivo di Boga non riguarda per nulla Muriel, è un giocatore importantissimo. Ha finito in crescendo per quanto riguarda la condizione, nelle ultime gare ha espresso le sue caratteristiche. Non possiamo fare raffronti col passato, bisogna pensare al presente: prima della pausa c’era la sensazione di avere un giocatore pronto, può darci molto. Le migliori stagioni sono state quelle in cui è stato presente in tutte le gare, qualche volta entrando dall’inizio o a gara in corso: così è stato un giocatore protagonista, abbiamo bisogno di quel Muriel lì, in quelle condizioni ci può dare un aiuto. Può fare tutto, quando ci sono più soluzioni è difficile per gli attaccanti giocare tutta la partita, non lo fa nessuno».

TORINO – «Per noi sarà una partita importante, dobbiamo affrontare la ripresa con un piglio giusto e con la determinazione. Speriamo che venga fuori una gran partita, ma domani conterà molto il risultato. Juric mette in difficoltà tutti, è sempre stato un allenatore in campo, esprimeva il concetto di fase difensiva, ma anche quello di pressing. Era un giocatore che non sopportava vedere la palla nei piedi degli avversari, andava ad aggredire anche il portiere, per me è una cosa straordinaria, è un concetto che è riuscito ad esprimere al meglio. Per me è l’allenatore giusto per il Torino, le caratteristiche della società sono simili a quelle di Ivan, farà bene se sarà supportato come è stato per me qui a Bergamo».

Advertisement

Facebook

Advertisement