Connettiti con noi

Europei

Croazia Spagna 3-5: pioggia di gol ed emozioni, Furie Rosse ai quarti

Pubblicato

su

croazia spagna

Allo stadio Parken di Copenhagen, il match valido per gli ottavi di finale di Euro2020 tra Croazia e Spagna: sintesi, tabellino, risultato, moviola e cronaca live

Allo stadio “Parken” di Copenhagen, Croazia e Spagna si affrontano a viso aperto e ci regalano una partita bellissima. La squadra di Luis Enrique si fa riacciuffare alla fine dei regolamentari ma poi Morata e Oyarzabal la chiudono ai supplementari. Escono tra gli applausi Modric e compagni.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA


Sintesi Croazia Spagna 3-5 MOVIOLA

Fischio d’inizio – Si comincia a Copenhagen!

5′ Ritmi blandi – In campo comanda la Spagna, ma possesso sterile. La Croazia attende dietro la linea del pallone e cerca di chiudere ogni spazio.

6′ Prima occasione spagnola – Nessun tiro, ma un brivido per la Croazia: traversone dalla sinistra di Gayà, sponda di Ferran Torres che serve Koke e anticipo tempestivo di Vida che anticipa il tiro al volo davanti alla porta del centrocampista dell’Atletico Madrid. 

13′ Ci prova Sarabia – Bel movimento di Morata che difende un buon pallone e porta fuori posizione Vida, poi tocca di tacco per Sarabia che colpise a botta sicura ma trova, da posizione defilata, l’esterno della rete.

16′ Errore sotto porta di Koke! – Magico filtrante di Pedri, che taglia il campo e manda in porta Koke il quale si vede respinto il primo tiro dai piedi di Livakovic, perdendo anche il successivo rimpallo sulla ribattuta. Ma che occasione!

19′ Giallo in area – Su un colpo di testa di Morata, da ottima posizione, Vida colpisce fortuitamente la palla con la mano. Il VAR non concede nulla.

20′ ERRORE CLAMOROSO DI UNAI  SIMON, CROAZIA IN VANTAGGIO – Su disimpegno difensivo, Unai Simon manca il controllo sul retropassaggio di Pedri e vede entrare il pallone in porta. 

25′ Chance per il raddoppio – Vince un rimpallo Vlasic e si invola verso la porta inseguito da Laporte, entra in area e scarica un tiro che termina sull’esterno della rete. 

26′ Spagna in bambola – La formazione di Luis Enrique sta accusando il colpo, altra occasione, da fuori area stavolta, per Kovacic che termina alta sopra la traversa.

37′ Squillo della Spagna – Costruzione elaborata della Spagna che porta alla conclusione da fuori Gayà, che diventa quasi un assist perché sulla traiettoria c’è Azpilicueta: palla fuori. 

38′ PAREGGIA SARABIA! – Azione insistita della Spagna: prima un rimpallo su Koke, poi sul pallone ci torna Gayà che da fuori chiama ad una sontuosa risposta il solito Livakovic, ma sulla ribattuta ci pensa Sarabia!

43′ Koke da fuori – Altro tentativo della Spagna, chiuso da un tiro potente e un pò velleitario di Koke: palla abbondantemente a lato.

45’+1 Morata calcia alto – Buona giocata dello juventino che, spalle alla porta, calcia alto. Non vede, però, Pedri alle sue spalle meglio posizionato.

52′ Spreca Sarabia – Bella giocata a centrocampo di Busquets, allarga per Azpilicueta che la mette in mezzo con Sarabia che fa la sponda invece che calciare in porta. Occasione sprecata, perché Morata era raddoppiato da due difensori croati.

57′ LA RIBALTA AZPILICUETA! – Gioca un altro ottimo pallone Pedri, sterzando serve Ferran Torres che mette in mezzo un bellissimo cross che trova la testa di Azpilicueta! Primo gol in Nazionale per il veterano e partita ribaltata.

67′ SUPER PARATA DI UNAI SIMON – Il portiere spagnolo si fa perdonare l’errore dell’1-0 e con un gran riflesso risponde da campione sul tiro, coperto anche da due giocatori, di Gvardiol!

72′ Gol annullato a Morata – Chiama subito il fuorigioco l’arbitro, Morata conclude sotto porta ma consapevole della sua posizione irregolare.

77′ CROAZIA ADDORMENTATA, FERRAN TORRES LA CASTIGA – Gvardiol si distrae per bere con la palla fuori, la Spagna batte veloce e Pau Torres pesca libero in area Ferran Torres: Gvardiol corre per recuperare la posizione ma è troppo tardi. Il centravanti del City fredda Livakovic e mette un piede ai quarti di finale.

84′ Fallisce il match-point Olmo! – Lanciato da solo verso la porta, Olmo tenta la palombella ma Livakovic abbranca la sfera senza problemi.

86′ ORŠIC RIAPRE LA PARTITA! – Dopo l’errore di Olmo, la Croazia la riapre: sfonda Modric in area, mette in mezzo e dopo un flipper, che porta alla conclusione ravvicinata di Budimir, la palla carambola oltre la linea con l’ultimo tocco di Oršić. L’orologio dell’arbitro vibra e la partita si infiamma nel finale!

90’+1 Spagna in sofferenza – La compagine spagnola ora soffre la pressione della Croazia, rischia sul taglio di Kramaric, il quale è pescato in fuorigioco. Ma ora perdono tanti palloni.

90’+2 PASALIC LA PAREGGIA! – Clamoroso a Copenhagen! Altro pallone perso a centrocampo, Oršić difende bene la palla sulla sinistra e mette un cross delizioso per il colpo di testa, incredibilmente solitario, di Pašalić. 

93′ Occasione per la Croazia! – Caleta-Car scende bene sulla fascia, mette in mezzo un pallone prima sputato via dalla difesa e poi raccolto da Oršić che con un destro a giro sfiora la traversa! 

96′ SUPERLATIVO UNAI SIMON! – Parata pazzesca di Unai Simon sul tentativo di Kramarić, bravo a prendere posizione in area dopo un’altra bella azione insistita di Oršić ma non a battere il portiere dell’Athletic Club. 

97′ Olmo murato – Grande intervento di Vida su Olmo che, da posizione, ravvicinava, stava per colpire verso lo specchio.

101′ MORATA! GOL SPLENDIDO! – Ripartenza della Spagna, Dani Olmo serve un bel pallone in mezzo e Morata stoppa il pallone con il destro, manda fuori tempo Brekalo e con il mancino la mette all’incrocio! Gol Bellissimo.

103′ QUINTO GOL DELLA SPAGNA! – Bellissima giocata di Morata che lancia in contropiede Olmo, il quale mette un altro bel pallone in mezzo per Oyarzabal che controlla bene e poi supera Livakovic. 

106′ Si mangia un gol Budimir! – Spagna scopera, Budimir viene servito dal solito Oršić ma il suo diagonale termina di poco oltre il palo. 

116′ Sfiora la doppietta Morata – Ancora lo juventino si invola in contropiede, bruciando sul tempo Caleta-Car, ma davanti alla porta Livakovic risponde con il corpo, chiude lo specchio e mette in calcio d’angolo. 

120′ Palo di Olmo! – Azione in contropiede di Oyarzabal, apertura in area per Olmo che si porta la palla sul sinistro e centra in pieno il palo.


Migliore in campo: Pedri PAGELLE


Croazia Spagna 3-5: risultato e tabellino

RETI: 20′ aut. Pedri, 38′ Sarabia, 57′ Azpilicueta, 77′ Ferran Torres, 86′ Oršić, 90’+2 Pašalić, 101′ Morata, 103′ Oyarzabal.

Croazia (4-3-3): Livakovic; Juranovic (74′ Brekalo), Vida, Caleta-Car, Gvardiol; Modric (114′ Ivanušec), Brozovic, Kovacic (79′Budimir); Vlasic (79′ Pašalić), Rebic (67′ Oršić), Petkovic (45′ Kramarić). A disposizione: Kalinić, Sluga, Vrsaljko, Škorić, Badelj, Bradarić. CT Dalic.

Spagna (4-3-3): Unai Simon; Azpilicueta, Eric Garcia (71′ Pau Torres), Laporte, Gayà (77′ Jordi Alba); Koke (77′ Fabián Ruiz), Busquets (101′ Rodri), Pedri; Ferran Torres (88′ Oyarzabal), Morata, Sarabia (71′ Olmo). A disposizione: De Gea, Sánchez, Diego Llorente, Maros Llorente, Gerard Moreno, Thiago Alcántara. CT Luis Enrique. 

AMMONITI – Brozovic, Caleta-Car (C).