Dimarco, cross e assist al bacio: nessun esterno rifinisce di più in Serie A

Iscriviti
dimarco
© foto www.imagephotoagency.it

Tra gli esterni della Serie A spiccano le prestazioni del veronese Dimarco, il migliore per quantità e qualità di cross e assist per i compagni

L’ultimo successo del Verona contro il Parma ha portato la firma di Dimarco: un suo tiro deviato ha portato al primo gol scaligero, mentre nel secondo tempo un suo cross he generato l’assist per la rete di Barak. L’esterno sinistro si trova in un momento di forma eccezionale, tant’è che si parla di lui in Nazionale e sembra che l’Inter, squadra che lo ha fatto crescere, stia pensando al suo ritorno a Milano.

Insieme a Zaccagni, Dimarco è l’elemento di maggiore qualità della squadra di Juric. Con loro due in campo, il Verona concentra buona parte della propria creatività sul lato sinistro, in cui vediamo fluidità e rotazioni posizionali.

Con 6 gol e 5 assist, Zaccagni è il giocatore scaligero che ha prodotto più gol. Dimarco, che fin qui è a quota 3 si di reti che di passaggi vincenti, è però il principale generatore di occasioni dell’Hellas. Come abbiamo detto, i veneti rifiniscono quasi esclusivamente a sinistra, appoggiandosi molto ai quinti e alle catene laterali. Non stupisce quindi che Dimarco, grazie alla sua pulizia tecnica nei cross e agli ottimi smarcamenti, sia diventato decisivo.

L’esterno è il primo calciatore scaligero per Expected Assists ogni 90′ (0.28) e, per distacco, il primatista nei passaggi chiave (2.44). Non capita spesso che un quinto sia il principale generatore di occasioni di una squadra. In Italia, per quanto riguarda gli esterni in un 3-5-2/3-4-2-1, solo Spinazzola genera più occasioni di Dimarco.

Il dato sui passaggi chiave chiave totali è ancora più eclatante. Dimarco è il terzo calciatore della Serie A che fa tirare più volte un compagno (45). Solo Calhanoglu e Rodrigo De Paul ne effettuano un numero maggiore. Il veronese è anche il secondo crossatore del campionato insieme a Biraghi: proprio dal cross arrivano la stragrande maggioranza dei passaggi chiave di Dimarco (33 su un totale di 45).

Insomma, l’esterno veronese è una delle note più liete di questa Serie A. Il suo contributo offensivo è determinante nell’alzare il livello della rifinitura di Juric. Chissà dove giocherà il prossimo anno.