E’ morto Gilberto Evangelisti

© foto www.imagephotoagency.it

ROMA – E’ morto questa notte nella sua casa a Roma il giornalista Gilberto Evangelisti, uno dei mostri sacri del giornalismo sportivo italiano. Gilberto Evangelisti, aveva 82 anni, era nato il 17 settembre 1928. Era il fratello del democristiano Franco Evangelisti per anni uomo ombra di Andreotti.. Gilberto Evangelisti è stato uno dei pionieri del giornalismo sportivo radiofonico e televisivo in Rai, prima come radiocronista nei principali eventi, dalle Olimpiadi ai mondiali di calcio, poi come direttore del pool sportivo e responsabile dell’acquisizioni dei diritti sportivi. Ha firmato le rubriche che hanno avuto più successo da “Novantesimo minuto” a “Tutto il calcio minuto per minuto”.Ã? Ma la sua passione per la professione non si è fermata in redazione: Gilberto Evangelisti è stato per decenni uno dei punti di riferimento della Federazione della Stampa, dove è stato eletto presidente nel 1989, e poi del sindacato giornalisti. Grande anche il suo impegno nei confronti dei giovani: ha insegnato fino a pochi mesi fa nelle più importanti scuole di giornalimo italiane. “La scomparsa di Gilberto Evangelisti – si legge in una nota della Fnsi – è un lutto per tutto il giornalismo italiano e in particolare per la Federazione della Stampa. Giornalista di grande umanità  e di elevate doti professionali ha saputo portare la sua indiscussa capacità  di relazione sia all’interno degli organismi di categoria, che ha sapientemente guidato, sia all’interno del giornalismo sportivo radio televisivo, dove ha raccolto grandi e significativi risultati. Commentatore radiofonico sportivo incomparabile riusciva sempre a creare un feeling diretto con gli ascoltatori, qualunque fosse l’attesa dei tifosi, arrivando ai gradi più alti della carriera professionale – scrive ancora la Federazione nazionale della Stampa – con le stesse doti di intelligenza e moderazione che seppe trasferire nell’attività  sindacale alimentando il dialogo e stemperando le tensioni politiche più accese, vivendo sempre l’impegno sindacale come servizio per l’intera categoria”.Ã? Il 30 marzo scorso il Consiglio nazionale dell’Ordine aveva consegnato ad Evangelisti una targa per i suoi 50 anni di iscrizione all’Ordine.Ã? I funerali si svolgeranno domani alle 10 nella chiesa di Nostra Signora di Coromoto a Roma.

Fonte: Repubblica.it