Esclusiva, Favini: “L’Atalanta punta forte sul settore giovanile e…”

© foto www.imagephotoagency.it

L’Atalanta vive un’estate molto particolare: la gioia della promozione in A è stata subito accantonata dai problemi relativi al calcioscommesse e dall’incubo di una retrocessione inflitta dalla giustizia sportiva. Calcionews24.com ha parlato con il responsabile del settore giovanile del club orobico, Mino Favini per capire che aria si respira a Bergamo: “Alcuni tifosi sono preoccupati, è normale visto quello che si legge sui giornali ma la società  mi sembra tranquilla, sta preparando la stagione del ritorno in A e non si fa condizionare da altre vicende. Non posso dire altro, sono questi i sentimenti che si respirano in città “. Sui talenti di domani in casa Atalanta, Favini (che ha contribuito a lanciare calciatori come Montolivo e Pazzini) ha detto: “Abbiamo ottimi talenti, purtroppo il momento del calcio italiano non agevola l’ingresso dei giovani in serie A e invece dobbiamo ripartire proprio dal vivaio. Solo così il nostro calcio potrà  migliorare ed essere più competitivo. L’Atalanta è sempre stata una società  attenta da questo punto di vista, anche nella scorsa stagione abbiamo fatto un’ottima figura. Il rimpianto? Quella gara con la Fiorentina nelle Final Eight Primavera, peccato soprattutto per come è andata la partita: essere eliminati dalla Fiorentina ci può stare, ma abbiamo avuto sfortuna e potevamo passare il turno anche noi. Onore comunque alla squadra viola, una delle realtà  più belle del settore giovanile”.