Ghelfi, ad Empoli: «Martusciello non rischia»

Ghelfi, ad Empoli: «Martusciello non rischia»
© foto www.imagephotoagency.it

Ghelfi, amministratore delegato dell’Empoli, blinda l’allenatore Martusciello e parla in vista della sfida contro il Napoli

L’Empoli ha il peggior attacco d’Europa con soli 2 gol segnati, realizzati nella vittoria, l’unica stagionale, contro il Crotone. Francesco Ghelfi, amministratore delegato dell’Empoli, è intervenuto sulle frequenze di “Radio Crc” nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” per parlare della prossima sfida con il Napoli ma non solo: «Siamo a un punto dalla salvezza se vediamo il bicchiere mezzo pieno. Abbiamo l’attacco meno prolifico di tutti i campionati europei, le statistiche dicono che a Napoli difficilmente andremo oltre lo 0-0 perché se ci fanno un gol siamo già messi male. Non ci sono ricette per migliorare, bisogna solo lavorare. Qualcosa sbagliamo perché segniamo poco, creiamo poco quindi c’è qualche problema indubbiamente».

ANCORA L’AD EMPOLESE – Prosegue l’amministratore delegato del club toscano: «Le squadre come gli attaccanti vivono di periodo. Gli attaccanti a volte non trovano mai la porta, a volte mandano dentro la palla con facilità.Non mi sottraggo alle responsabilità, abbiamo sbagliato anche noi della società, ma pur andando male siamo ad un punto dalla salvezza. Esonero Martusciello? Non ci pensiamo nemmeno, non lo abbiamo mai fatto. Anche Sarri aveva fatto male all’inizio e lo abbiamo, tra virgolette, sopportato».