Higuain mastica amaro: «Napoli, non mi aspettavo gli insulti»

Higuain mastica amaro: «Napoli, non mi aspettavo gli insulti»
© foto www.imagephotoagency.it

Higuain-Napoli: l’attaccante della Juventus avrebbe confidato ad un amico tutta la propria amarezza per il trattamento riservatogli dai tifosi azzurri al proprio ritorno in città l’altro giorno. E domani si replica

Il ritorno allo Stadio San Paolo per Gonzalo Higuain non è stato sicuramente dei più semplici: l’attaccante della Juventus, passato ai bianconeri in estate, è stato accolto dai tifosi del Napoli con fischi, cori, ma soprattutto ironici sfottò (come quello relativo al numero 71 della Smorfia napoletana mostrato all’indirizzo del giocatore). Un’accoglienza in qualche modo prevedibile, viste le ben note vicende estive e la grande attesa che il pubblico partenopeo nutriva nei confronti della partita, ma che forse lo stesso attaccante argentino non si attendeva del tutto, come avrebbe confessato ad un amico nel corso di una conversazione riservata svelata stamane da Il Mattino: «Ho dato tanto a questa squadra e a questa città, non mi aspettavo tutti questi insulti», avrebbe detto Higuain in confidenza subito dopo la fine del match. Del resto lo juventino è stato scortato per gran parte del suo tragitto verso lo stadio, così come il resto della squadra, da poliziotti in assetto quasi di guerra: il pubblico napoletano, secondo le forze dell’ordine, avrebbe preso di mira in particolar modo lui. Così è stato, ma per fortuna in maniera del tutto pacifica.

Higuain-Napoli: l’argentino torna al San Paolo

Domani, ironia della sorte, Higuain tornerà al San Paolo per la seconda volta in pochi giorni dopo essere mancato per quasi un anno. Chiaro che, da parte dei tifosi del Napoli, ci si attenda un trattamento quantomeno simile rispetto a quello dell’altro giorno, anche se la partita è di tutt’altra caratura: la Juventus si gioca il passaggio alla fine di Coppa Italia al ritorno della semifinale contro gli azzurri, ma il risultato dell’andata (3 a 1 allo Juventus Stadium, l’ultimo gol fu segnato proprio dallo stesso Higuain) pone i bianconeri al riparo da molte sorprese, seppur non tutte. Occhi puntati ancora una volta su Gonzalo, che non segna da circa un mese e che, contro la sua ex, ha voglia di tornare a far gol.