Ibrahimovic contro i media svedesi: «Non andrò in Russia per colpa loro» – VIDEO

Zlatan Ibrahimovic non ci sta e sfoga tutta la sua rabbia per l’esclusione dal Mondiale: «Dette falsità sul mio conto»

L’esclusione di Zlatan Ibrahimovic da parte della Svezia dai 23 del Mondiale ha lasciato l’amaro in bocca all’attaccante del Los Angeles Galaxy. L’ex Psg e Inter, tra le altre, motiva così l’estromissione dalla rassegna russa e attacca apertamente i media svedesi: «Non sarò in Russia per colpa dei media svedesi. Non ho un nome tipico svedese né l’atteggiamento, ma rimango il miglior realizzatore della storia della nazionale. In Russia ci saranno tutti i giocatori più forti. Sarei dovuto essere lì anche io, ma non ci sarò. I media assicurano che la Svezia ora sia una squadra migliore senza di me… Questa è la loro mentalità: non ho un nome tipico svedese né l’atteggiamento, ma rimango il miglior realizzatore della storia della nazionale».

Ibrahimovic poi prosegue: «Ho vinto quello che ho vinto giocando con le maglie di Ajax, Juventus, Inter, Barcellona, Milan, PSG, Manchester United e Galaxy. Se non sapessi come si vince di squadra, perché avrei giocato e vinto nelle più grandi squadre al mondo? Credetemi, so come si vince e lo so fare bene». Vedremo se ci sarà la risposta del ct svedese Andersson che già in passato ha replicato agli attacchi di Ibra.