Inter, Stankovic: “Non è giusto discutere di Facchetti”

© foto www.imagephotoagency.it

Nel corso di un’intervista per il Corriere dello Sport il centrocampista dell’Inter Dejan Stankovic è tornato sulla vicenda di Calciopoli.

“Facchetti è stata forse la prima persona che ho imparato a conoscere bene quando sono arrivato all’Inter. Era stato lui a presentarmi in quel sabato che non dimentico. Lui è dentro i colori di questa società , è più di una bandiera. Metterci a discutere Facchetti non è nè bello, nè giusto. Per il resto non vedo l’ora che finisca tutta questa storia dello scudetto – le parole di Stankovic – . Mettiamo un punto alla vicenda e voltiamo pagina. Sarebbe bello se Juve-Inter tornasse a essere una grande partita fra due grandi squadre e basta. Credo che noi giocatori, in campo, in questi anni abbiamo sempre dimostrato grande correttezza e grande lealtà . Sono state partite giocate con grande impegno, dimostrando che fra di noi c’è un grande rispetto. Spero possa essere così anche fra i tifosi, per recuperare quella serena rivalità  che fa parte della storia del calcio”.