Connettiti con noi

Hanno Detto

Juventus, Allegri: «Battiamo la Roma e non rompiamoci le ossa. Mourinho…»

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro la Roma. Le sue dichiarazioni.

JUVENTUS ROMA – «Idee chiare un parolone. Per la prima volta vedo tutta la squadra insieme. Deciderò domattina perché devo valutare le condizioni di ogni giocatore. Contro la Roma è sempre stata una partita ricca di polemiche, c’è Mourinho che ha dato carattere, sono davanti a noi di quattro punti… È una sfida importante, fino alla prossima sosta dovremo fare punti per non allontanarci dalle prime posizioni di classifica. Servirà prepararsi bene e riaccendere l’interruttore, altrimenti rischiamo di romperci le ossa».

RAMSEY – «Non ho avuto nessun chiarimento. Ramsey è un giocatore su cui io conto molto, poi ha avuto l’infortunio di Udine. Non so se domani parte dall’inizio ma ci faccio affidamento».

MORATA E DYBALA – «Oggi probabilmente si allenerà la squadra, ma dipende dai rischi dell’essere a disposizione. Se no vanifichiamo il lavoro di medici e fisioterapisti. Dybala assolutamente no, è molto più indietro. Leggevo che forse poteva giocare, magari quella di ritorno. Non so quando torna, nel giro di una settimana o dieci giorni forse».

MOURINHO – «È un allenatore che ha vinto tantissimo, di grande rispetto. Quello che ha fatto dopo la partita col Manchester fa parte del personaggio. Fu una delle più belle partite della Juve ma perdemmo e non se la ricorda nessuno. Non è una sfida tra me e lui, sono contento di rivederlo perché è un allenatore di valore per il nostro campionato».

KEAN – «Sta bene come gli altri, non ho deciso niente. Se Morata non è a disposizione la scelta ricadrebbe su lui, Chiesa o anche Kaio Jorge. Sta bene, è bravo e interessante anche se non ha i 90 minuti. Ma sarà una soluzione per le prossime partite».

LEGGI LE DICHIARAZIONI COMPLETE SU JUVENTUSNEWS24

Advertisement

Facebook

Advertisement