Mandragora: «Raccogliere l’eredità di Pjanic alla Juve? Magari…»

Roma Mandragora
© foto www.imagephotoagency.it

Rolando Mandragora ha parlato a Sky Sport del futuro e per analizzare il momento che sta vivendo l’Italia

Rolando Mandragora ha parlato ai microfoni di Sky Sport per analizzare il momento che sta attraversando l’Italia.

QUARANTENA – «Mi alleno costantemente da casa, guardo delle serie Tv e gioco alla play. È più forte Castrovilli. È un mio caro amico, lo apprezzo molto come calciatore. Ricopriamo due ruoli diversi, possiamo completarci».

FUTURO – «In questo momento sono un giocatore dell’Udinese, è chiaro che fa sempre piacere sentire nomi di squadre importanti. Non è semplice parlare di calcio, dobbiamo rimanere uniti».

RUOLO PREFERITO – «Il ruolo che preferisco è quello da play. Rubare il posto a Pjanic? Magari. Conosciamo la sua forza è quella di Bentancur. Il mio idolo nel ruolo è Pirlo. Gasperini mi ha lanciato nel calcio dei grandi, mi ha insegnato molto. Me la ricorderò soprattutto per la gioia dell’esordio in una partita difficile».