Mihajlovic: «Dare dello zingaro di me**a è razzismo. Capo Digos si è scusato»

Mihajlovic: «Dare dello zingaro di me**a è razzismo. Capo Digos si è scusato»
© foto www.imagephotoagency.it

L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, è tornato a parlare del caso di razzismo avvenuto prima del match di Coppa Italia 

Nel corso della conferenza stampa, l’allenatore del Bologna è tornato a parlare del caso di razzismo capitatogli nel pre-partita della finale di Coppa Italia tra Atalanta e Lazio. 

Ecco le sue parole: «Dare dello zingaro di merda a qualcuno o insultare una persona per il colore della sua pelle non fa differenza: sempre di razzismo stiamo parlando. Ne ho parlato perché era stato accusato un tifoso della Lazio, ma così non è stato e mi dispiaceva per la tifoseria. Comunque si sono tutti scusati, in primis il capo della Digos che mi ha telefonato. Non voglio denunciare nessuno, se non fosse stato accusato un tifoso della Lazio non avrei neppure parlato dell’accaduto».