Connettiti con noi

Hanno Detto

Monza, Stroppa: «Non ricordo una Serie B più difficile di questa. Vorrei 11 Messias…»

Pubblicato

su

Stroppa

L’allenatore del Monza Stroppa ha parlato della seconda parte di campionato che varrà la promozione

Giovanni Stroppa, allenatore del Monza, ha rilasciato un’intervista a La Gazzetta dello Sport.

ACQUISTI«Sono tutti un po’ in ritardo, ma hanno grandi motivazioni e sotto l’aspetto umano si sono inseriti subito. Servono uomini prima di tutto e noi ne abbiamo tenuto conto, perché il gruppo è importante ed è alla base di tutto». 

MESSIAS«Adesso è un giocatore da Milan, ha la giusta maturità, ma vi assicuro che può fare di più. Nella mia squadra ideale vorrei 11 giocatori così, gente di qualità che corre dietro all’avversario. Ma non lo scriva…». 

SQUADRA BERLUSCONIANA«Credo di essere stato preso per questo, le mie squadre sono sempre state dominanti cercando di vincere attraverso le prestazioni. Spero di ricambiare la stima, il giudizio suo e di Galliani sono importanti». 

COVID«Su di noi ha influito molto. A dicembre metà squadra era positiva e anche l’altra metà è dovuta stare sul divano 15 giorni. Quando abbiamo recuperato a Benevento (13 gennaio, risultato 3-1, ndr) eravamo svalvolati». 

CLASSIFICA«Dopo queste otto partite la classifica potrebbe essere scritta. E’ un campionato ancora più difficile nella sua difficoltà, non ricordo tante squadre in corsa insieme per la promozione».