Napoli, De Laurentiis vieta la partenza dei giocatori: «Che restino a casa»

Iscriviti
de laurentiis napoli
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha vietato ai giocatori di tornare in patria, obbligandoli a stare a casa

Dopo il periodo di isolamento domiciliare Juve e Inter hanno permesso ai propri tesserati di tornare in patria dalle loro famiglie. Di tutt’altra idea invece Aurelio De Laurentiis, che ha deciso di non concedere tale libertà.

Come riporta il Corriere del Mezzogiorno, il presidente del Napoli avrebbe detto: «Che restino tutti a casa». Un messaggio finalizzato a salvaguardare la salute degli atleti con il club che ha fornito guanti e mascherine a tutti anche solo per andare a fare la spesa al supermercato.