Udinese, senti Okaka: «Per ora sono contento. Se non gioco? Mi arrabbio»

Udinese, senti Okaka: «Per ora sono contento. Se non gioco? Mi arrabbio»
© foto www.imagephotoagency.it

Okaka sulla retrocessione con l’Udinese: «Bisogna stringere i denti, abbiamo bisogno dei miei gol per salvarci»

In vista del match salvezza contro il Chievo, ha parlato Stefano Okaka, attaccante dell’Udinese. Interessante l’intervista rilasciata per la Gazzetta dello Sport dove ha dichiarato: «Se non gioco mi arrabbio. Il giorno in cui smetterò di arrabbiarmi, smetterò».

Il Watford sembra ormai acqua passata e il desiderio di tornare in Italia a gennaio lo ha spinto ad accettare la proposta di Pradè: «Volevo tornare. Pereyra al Watford mi ha parlato bene di Udine, il direttore Pradè mi vuole bene, è stato importante lui, come mio fratello Carlo. Mi ha spronato, vuole i gol salvezza. Per ora sono contento, uso la fisicità, vado in giro per il campo, do intensità».