Connettiti con noi

Atalanta News

Piccini attacca l’Atalanta: «Mi hanno fatto sentire come un invalido»

Pubblicato

su

valencia-juventus piccini
Ascolta la versione audio dell'articolo

Piccini attacca l’Atalanta: «Mi hanno fatto sentire come un invalido». Le dichiarazioni del terzino del Valencia

Cristiano Piccini è tornato a parlare dei suoi trascorsi all’Atalanta su AS.

ATALANTA – «Andare lì è stato un mio errore. Loro hanno deciso di tesserarmi nonostante sapessero dei miei problemi fisici, poi mi hanno detto che avevano sbagliato a prendermi e che non ero ancora pronto. Mi facevano sentire come un invalido e come se il problema fossi io, anche se sapevano perfettamente in che condizioni ero arrivato. o giocato una partita per 60 minuti. Ero zoppo, non so nemmeno come ho potuto giocare. Ho giocato perché non c’era nessun altro. Poi è arrivato un momento in cui non mi sono nemmeno allenato con loro, ho lavorato con la seconda squadra. È stato un incubo. Avevo bisogno di aiuto e ho trovato tutto tranne l’aiuto. Sembrava che volessero affondarmi invece di aiutarmi. Ho chiesto di tornare a Valencia perché ero molto vicino a cadere in depressione».