Connettiti con noi

Conference League

Pjanic: «Roma? Ora c’è una società presente. Ci vedrei bene Dybala»

Pubblicato

su

Pjanic

Miralem Pjanic, ex centrocampista della Roma, ha parlato della finale di Conference dei giallorossi ai microfoni de La Repubblica

Miralem Pjanic, ex centrocampista della Roma, ha parlato della finale di Conference dei giallorossi, di Dybala e Chiellini ai microfoni de La Repubblica. Le sue dichiarazioni: 

ROMA – «Mi è dispiaciuto non poter vincere nulla in quegli anni. Avevamo una squadra forte e il ds Sabatini aveva fatto un grande lavoro, ma ci è sempre mancato qualcosina.  Ci mancava una società che potesse gestire quello che succedeva intorno alla squadra, per levarci un po’ di
pressione. Ora vedo una società presente, un grandissimo allenatore come Mourinho che sta tirando fuori il meglio dai giocatori, sta portando la Roma in una finale al suo primo anno».

MOURINHO – «Mou ha vinto ovunque, ha un’esperienza europea formata in tutti i
campionati. Sa gestire le situazioni particolari. E ovviamente con la sua comunicazione, che è molto importante, sta togliendo tante pressioni alla squadra. Sta facendo un grande lavoro quest’anno». 

DYBALA – «Sarebbe perfetto e la Roma perfetta per lui. Da quello che vedo, la Roma deve fare un passo avanti, con qualche campione in più. E giocatori come Paulo migliorano le squadre e lui migliorerebbe sicuramente la Roma».

CHIELLINI – «Se dovessi scegliere una sola persona per fare una squadra, il primo che prenderei è Giorgio. Da avversario lo odiavo. Lo odiavo. Ma da compagno è il meglio che puoi avere: un grandissimo leader, una sicurezza assoluta dietro, trova sempre le parole giuste, una persona straordinaria».

FUTURO – «Per adesso immagino di stare a Barcellona per altri due anni e finire il contratto. Poi, vedremo. Mai dire mai»