Premier League: il campionato di calcio più imprevedibile - Calcio News 24
Connettiti con noi

News

Premier League: il campionato di calcio più imprevedibile

Pubblicato

su

La massima divisione calcistica inglese, è sempre più apprezzata dagli appassionati di questo sport.

Con campionati che si decidono nelle ultime partite, team che sorprendentemente conquistano posizioni inaspettate e squadre deludenti, la Premier League risulta essere il campionato calcistico più imprevedibile, al contrario delle varie Ligue 1 francese, la Serie A italiana e anche la Bundesliga tedesca, nelle quale i campionati spesso risultano decisi a molte giornate dal termine, con stagioni poco o per niente combattute.

Con questo non stiamo dicendo che ogni squadra che partecipa alla massima divisione calcistica inglese possa ambire al titolo, anche se possono sempre verificarsi piacevoli favole come quella del Leicester nella stagione 2015-2016, partita come una squadra da medio bassa classifica, o addirittura in lotta per la salvezza, e che dopo uno straordinario campionato si è imposta come vincitrice del torneo.

Più contendenti per la vittoria

Le concorrenti al titolo della premier league ogni anno sono molteplici, ovviamente alcune più quotate delle altre, e il rafforzarsi di quasi tutte le squadre, anche quelle di media classifica, rendono ogni partita imprevedibile, con risultati spesso inaspettati. Se non segui la premier league e vuoi una prova di quello che stiamo scrivendo, piazza le tue scommesse sulle emozionanti partite della Premier League.

Non pensare di assistere a un dominio fisso di una squadra nel campionato, come accade con il Paris Saint-Germain in Francia, il Bayern Monaco in Germania o la Juventus in Italia. La Premier League infatti, nelle ultime 10 stagioni è stata vinta da 5 squadre differenti, a dimostrazione del fatto che è difficile pronosticare come andrà a finire di volta in volta. Anche nel campionato in corso, la lotta è ancora aperta, con l’Arsenal e il Manchester City che se le stanno suonando di santa ragione.

Un calcio forte e spettacolare

Questa imprevedibilità del calcio inglese, è dovuta in buonissima parte oltre che al fattore investimenti, con squadre che spendono tantissimo per rinforzare la propria rosa di giocatori, anche a una tradizione calcistica ruvida, muscolosa, fatta di potenza fisica e determinazione, che spesso riesce a compensare la mancanza di talenti innati tra i giocatori.

Nella Premier League è molto improbabile che un calciatore non insegua una palla che sembra persa, che si tiri indietro su un contrasto o che non provi la giocata impensabile, con tiri in porta da oltre 40 metri; azioni che quando riescono, mandano in visibilio gli spettatori e tutti gli appassionati di questo sport.