E’ un Napoli formato “7 bellezze”: numeri da Scudetto!

E’ un Napoli formato “7 bellezze”: numeri da Scudetto!
© foto www.imagephotoagency.it

Il campionato ha una nuova capolista: dopo il pareggio della Juve a Bergamo, infatti, il Napoli resta da solo in vetta alla classifica

Un Napoli così non lo si vedeva da un po’: spettacolare nel gioco, sicuro e determinato psicologicamente, rinvigorito e protagonista nell’animo. 7 vittorie nelle prime 7 giornate di campionato sono una statistica alquanto confortante per le ambizioni dei partenopei. Inoltre le 25 reti messe a segno riscrivono il precedente record, dell’annata 1957/1958, quella di Amadei in panca e Vinicio a far gol. 12 vittorie consecutive in campionato, tra le quali le ultime 11 caratterizzate dalla media dei 3 gol a partita. Una macchina da gol praticamente perfetta.

11 i marcatori diversi andati a segno fin qui, cifra rivista ieri dopo la rete di Marek Hamsik: il Capitano si è finalmente sbloccato in fase realizzativa, scatenando un vero e proprio tripudio sugli spalti di un San Paolo gremito. Il gol, però, non è affare soltanto del tridente leggero e del Capitano, bensì anche di difesa e centrocampo. Basti pensare ai gol di Koulibaly e Ghoulam, oltre a quelli di Jorginho, Allan, Zielinski e Rog. Superfluo snocciolare i numeri di Dries Mertens: l’attaccante belga ha toccato quota 7 in campionato dopo il penalty realizzato e, con 77 gol, ha agganciato Savoldi al nono posto nella classifica dei bomber all time.