Calciomercato Bologna, Saputo: «Verdi, ecco come agiremo»

saputo bologna
© foto www.imagephotoagency.it

La conferenza stampa di Joey Saputo, presidente del Bologna. Dall’esonero di Donadoni alle sirene di mercato per Verdi, i temi

Joey Saputo, patron del Bologna, vuole ripartire da un nuovo tecnico e da Simone Verdi  in primis. Ripartire dal pezzo pregiato dalla rosa è l’obiettivo di Saputo, conscio delle sirene di calciomercato che vogliono l’ex Milan sul trampolino di lancio per società importanti di alta classifica. «Verdi è il tipo di calciatore che voglio vedere con questa maglia. Non solo perché è fortissimo ma anche perché mette in campo tutto quello che ha. Prenderemo una decisione sul suo futuro solamente se il calciomercato ci obbligherà a prenderla» ha detto Saputo ai giornalisti in conferenza stampa di fine stagione dopo l’esonero di Roberto Donadoni.

Prosegue Saputo, no alla rifondazione sul mercato: «Questo Bologna non è una squadra da rifondare, quella fase l’abbiamo già fatta tre anni fa. Non faremo una rivoluzione quest’estate ma ci saranno dei cambiamenti». Conclusione, infine, sul rapporto con Donadoni: «E’ stato franco e onesto, l’ho ringraziato per ciò che ha fatto qui ma il ciclo era al termine dopo tre anni. Successore? Cerchiamo un tecnico affamato che abbia il desiderio di venire a Bologna». Il profilo di Pippo Inzaghi resta sempre in pole position.