Youth League: l’Inter cade ai rigori, Manchester City ai quarti

Youth League: l’Inter cade ai rigori, Manchester City ai quarti
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo una buona prestazione, la Primavera di Stefano Vecchi è stata eliminata dai pari età del Manchester City negli ottavi di Youth League

Anche l’ultima italiana impegnata nella Youth League, la Champions League riservata agli under 19 dei club qualificati nella massima competizione europea, è stata eliminata. L’Inter di Stefano Vecchi cade ai rigori contro la favorita Manchester City, nonostante una buona prestazione durante i 90′ minuti. I nerazzurri escono da imbattuti, neanche la corazzata di Simon Davies è riuscita nell’impresa di superare gli avversari all’interno del tempo regolamentare, conclusosi 1-1 in virtù del gol carambola di Xian Emmers su rinvio difettoso di Grimshaw al 12′ a cui ha replicato Nmecha un quarto d’ora dopo trasformando un rigore molto generoso concesso dal tutt’altro che perfetto Kristoffersen. Il coraggio, l’applicazione tattica, la personalità dimostrata e qualche intervento di Dekic hanno prolungato la partita fino alla lotteria dei calci di rigore dove i nerazzurri hanno visto infrangersi i propri sogni a causa degli errori di  Zaniolo e Lombardoni i quali hanno buttato alle ortiche due match point, dando la possibilità a Grimshaw di diventare l’eroe di giornata, grazie all’intervento che sa di redenzione con cui spezza il tiro debole di Bettella. Nerazzurri che ora rivolgeranno i propri pensieri al campionato e alla Coppa Carnevale che partirà a metà marzo.