Matthaus punta sull’Inter: «Con Suning sarà dura per la Juventus»

perisic fiorentina-inter
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Lothar Matthaus, grande ex dell’Inter, che punta su Suning: «Bastano 2-3 top player per contendere lo scudetto alla Juventus»

Il grande ex nerazzurro Lothar Matthaus si immerge nel presente e nel futuro dell’Inter. Il tedesco punta sull’investimento di Suning e immagina una riduzione del gap dalla Juventus già nelle prossime stagioni. Questo quanto detto a La Gazzetta dello Sport: «Suning riporterà in alto i nerazzurri e per la Juve sarà dura vincere il settimo scudetto consecutivo. Gli investimenti della famiglia Zhang faranno la fortuna dell’Inter e del movimento calcistico italiano. Comunque non serve una rivoluzione, la base è ottima: con 2-3 top player si potrà correre per lo scudetto. Pioli? Conosce e capisce il calcio. E ne è innamorato. In più è tifoso dell’Inter. Piccole cose che fanno la differenza. La mia top 11 interista di sempre? Quello dello scudetto dei record: Zenga, Bergomi, Brehme, Matteoli, Ferri, Mandorlini, Bianchi, Berti, Diaz, Matthäus, Serena senza scordare Beppe Baresi. La ricorderò per sempre. Ma ricorderò anche quella del Milan di Arrigo Sacchi: Giovanni Galli, Tassotti, Maldini, Ancelotti, Costacurta, Baresi, Donadoni, Rijkaard, Van Basten, Gullit, Evani con Filippo Galli, Colombo e Virdis. Due squadre che hanno scritto un pezzo di storia calcistica. L’avversario più duro? Simeone! Quando lo sfidavo mettevo due parastinchi per gamba: davanti e dietro. Diego era leale, ma duro in campo. Qualcuno sentiva l’ansia nell’affrontarlo… non io».

Condividi