Inter: Spalletti sente di essere in linea con gli obiettivi della società

Inter: Spalletti sente di essere in linea con gli obiettivi della società
© foto www.imagephotoagency.it

Inter: Luciano Spalletti respinge ogni voce relativa al possibile avvicendamento con Antonio Conte. L’allenatore toscano si sente al sicuro nonostante gli ultimi deludenti risultati

La posizione di Luciano Spalletti all’Inter negli utimi giorni, dopo l’eliminazione per mano della Lazio dalla Coppa Italia, è apparsa a tratti traballante. La presunta visita di Antonio Conte nella sede nerazzurra, inoltre, non avrebbe di certo messo a tacere le voci relative al futuro del tecnico di Certaldo in vista della prossima stagione. Voci che per Spalletti, allo stato attuale, sarebbero però assolutamente destituite di ogni valenza: come riportato stamane da più indiscrezioni di stampa, infatti, l’allenatore nerazzurro non si sentirebbe ad oggi assolutamente messo in discussione da parte della società. Di più: l’ex tecnico romanista è assolutamente convinto di essere più che in linea con gli obiettivi prefissati dall’Inter all’inizio della sua avventura, ormai oltre un anno fa.

Lo stesso Spalletti, commentando ieri lo stato delle cose alla vigilia della partita di oggi col Bologna, ha sì ammesso di ritenere un fallimento l’eliminazione dalla Coppa Italia, sottolineando però contestualmente come al momento la squadra sia appunto in linea su tutti gli altri obiettivi. Nello specifico, l’Inter gli aveva chiesto di aumentare la propria reputazione dopo un ciclo fallimentare: obiettivo raggiunto con l’accesso la scorsa stagione alla Champions Lague. Qualificazione che potrebbe essere bissata anche quest’anno. C’è poi pure l’Europa League come possibile obiettivo ancora in corso d’opera. Anche parlando del possibile arrivo di Conte, Spalletti si è mostrato piuttosto sicuro: nessun incontro sarebbe mai avvenuto con Beppe Marotta. Siamo sicuri?