Juventus, Nedved: «Da Dybala vogliamo di più». Paratici: «Marotta? Preferisco…»

Juventus, Nedved: «Da Dybala vogliamo di più». Paratici: «Marotta? Preferisco…»
© foto www.imagephotoagency.it

Fabio Paratici e Pavel Nedved hanno parlato nel pre-partita della sfida Champions tra Atletico e Juventus: ecco le loro parole 

Poco prima dell’inizio della sfida Champions tra Atletico Madrid e Juventus, il Chief Football Officer dei bianconeri, Fabio Paratici, è stato intervistato da Sky Sport. Oggetto dell’intervista le condizioni di Khedira e soprattutto il botta e risposta con Marotta: «Khedira l’ho sentito, sta bene, è la cosa più importante. Dovrà riposarsi un po’, mancherà 30 giorni, abbiamo altri giocatori bravi. Lui è importante lo aspettiamo. L’Atletico? Sempre sono partiti difficili, l’Atletico come noi negli ultimi anni ha giocato grandi Champions League, è una sfida alla pari. Marotta? Pensiamo alla partita, c’è uno stadio con tante persone, concentriamoci su questo». 

Sempre a Sky Sport, ha parlato poco dopo anche Pavel Nedved, vice presidente del club bianconero. Ecco le sue parole: «La mattinata anomala? Abbiamo dovuto risolvere la situazione di Khedira che è stato fermato per il disturbo al cuore e con questo non si scherza. Siamo dispiaciuti perché è un giocatore di assoluto valore, soprattutto in queste partite qua. Pjanic e la febbre? Credo che siano serate speciali, in cui i giocatori speciali tirano fuori partite speciali. Oggi nessuno si è voluto fermare. Dybala? Sì, aspettiamo qualcosa di speciale perché i numeri 10 hanno sempre qualcosina in più. Simeone? Non l’ho incontrato perché è sempre nascosto. Anche io però. Abbiamo caratteri molto simili, devo dire la verità. Atletico che parte forte? Sì, esatto non c’è tempo di prendersi 15/20′, come in campionato, qui li paghi subito».