Fabio Cannavaro punge: «Da tifoso fischierei Higuain!»

Fabio Cannavaro punge: «Da tifoso fischierei Higuain!»
© foto www.imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Fabio Cannavaro, ex Napoli e Juventus, in vista del ritorno della semifinale di TIM Cup in programma domani al San Paolo

Il grande doppio ex di Napoli-Juventus, Fabio Cannavaro, ha rilasciato alcune dichiarazioni nel corso dell’intervista con La Stampa in vista del ritorno della semifinale di TIM Cup in programma domani sera al San Paolo. Cannavaro dà un consiglio ad Allegri e alla Juventus per difendere il 3-1 dell’andata: «E’ pericoloso andare al San Paolo a fare una partita solo difensiva: il Napoli attacca la profondità, ti buca tra le linee, e può mettere in difficoltà qualsiasi squadra. Domani la Juve dovrebbe cercare di giocare meglio, perchè già altre volte non l’ha fatto, pur vincendo». Virata su Higuain e Cannavaro, da tifoso azzurro, lo fischierebbe: «Ovviamente. Ma il fischio è uno sfottò, se l’hanno fischiato tanto è perchè aveva lasciato tanto amore. L’indifferenza gli avrebbe fatto molto più male. Un gol del Pipita al San Paolo? Dai tifosi verrebbe visto come un tradimento. Il problema è che un gol del Pipita ci può stare, ne fa così tanti. Però, giocare al San Paolo non gli è differente». Chiusura su Witsel: «Se l’ho soffiato alla Juve? Non ho rubato nulla a nessuno: gli chiesi se era libero e lui mi disse che non aveva ancora firmato con nessuno».