Caso Platini, Bellinazzo: «C’è stato qualcosa di non chiaro sul Qatar»

Caso Platini, Bellinazzo: «C’è stato qualcosa di non chiaro sul Qatar»
© foto www.imagephotoagency.it

Caso Platini, Bellinazzo spiega i retroscena dietro alla notizia del giorno: i rapporti con il Qatar e l’assegnazione del Mondiale

La notizia del giorno è lo stato di fermo di Michel Platini. Marco Bellinazzo, esperto di calcio e finanza, ha parlato a Radio Kiss Kiss Napoli e a Sky Sport. L’autore de “I veri padroni del calcio” ha detto: «L’arresto di Platini? Una cena del novembre 2010 con l’emiro del Qatar, l’allora presidente francese Sarkozy e lo stesso Platini ha un che di sospetto, con delle cose che nessuno ha saputo; un mese dopo i mondiali vanno al Qatar, poi l’acquisto del PSG sempre al Qatar, qualche mese dopo Al Jazira, TV qatariota, compra i diritti televisivi del campionato francese».

«Platini aveva attaccato Infantino che era stato il segretario di Platini, evidente che c’è anche una lotta che intuiamo e che riguarda rapporti personali tra i due
Platini schierò tutta la UEFA a favore del Qatar e qualcuno sta cercando di governare il calcio mondiale in un certo modo cercando di eliminare chi si opponesse».