Le pagelle: Bruges – Napoli

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle e il tabellino di Bruges – Napoli, 5^ turno di Europa League

Allo Stadio Jan Breydel di Bruges si è giocato a porte chiuse dopo le disposizioni del sindaco della città a seguito dell’allarme terrorismo in Belgio. Il Club Bruges padrone di casa e il Napoli ospite di turno si sono affrontati in un match valido per la fase a gironi e per la giornata numero cinque del Gruppo D. Ecco le pagelle di Bruges – Napoli, vi ricordiamo che su calcionews24.com potete trovare pure la sintesi.

Bruges: Bruzzese 6; Meunier 6.5, De Fauw 6, Mechele 5.5, Denswil 5; Vazquez 5.5 (81′ Diaby s.v.), Simons 6 (88′ Pereira s.v.), Vormer 6; Gedoz 6.5 (81 Vanaken s.v.), Vossen 5, Izquierdo 5. Allenatore: Preud’homme 5.

Napoli: Gabriel 6; Maggio 6, Chiriches 6.5, Koulibaly 6.5, Strinic 7; David Lopez 6.5, Valdifiori 7, Chalobah 6 (81′ Allan s.v.); Hamsik 6 (69′ Hysaj 6), Callejon 5.5 (77′ Ghoulam s.v.), El Kaddouri 5. Allenatore: Sarri 6.5.

BRUGES – IL PEGGIORE

Stefano Denswil 5: Quando giocava nell’Ajax lo volevano in molti ma si è un po’ perso ed è finito al Bruges che è pur sempre una signora squadra ma le prospettive rano più rosee. Stasera Denswil è stata la brutta copia di quel bel difensorino di qualche anno fa, sebbene sia ancora un classe 1993. Si fa saltare nell’uno contro uno addirittura da David Lopez e poi è sempre disattento soprattutto sulle palle alte, in occasione del gol di Chiriches è fermo lì a guardare. Sbanda in moltissime occasioni.

BRUGES – IL MIGLIORE

Thomas Meunier 6.5: Lo vogliono in molte sul calciomercato e lui stasera mostra perché, è uno dei pochi a salvarsi in un Bruges timido e impacciato che gioca con la voglia che avrebbe un cinquantenne in ciabatte davanti alla tv. Meunier però è volitivo, gioca con grande determinazione e si propone in attacco visto che gli attaccanti fanno davvero poco, anche in fase difensiva riesce spesso a indurre all’errore El Kaddouri. In avanti si salva anche Gedoz, ma in Europa league si è visto molto di meglio.

NAPOLI – IL PEGGIORE

Omar El Kaddouri 5.5: Sia El Kaddouri che Callejon non sembrano in formissima e a loro agio con questa disposizione tattica. Se lo spagnolo però ha poche occasioni da gol e questa può essere una scusante, il belga-marocchino invece è troppo spaesato come attaccante. Sbaglia molti palloni e anche i passaggi più elementari diventano una chimera. Troppo spesso prova azioni personali e manca nell’ultimo passaggio, come gli capita a inizio ripresa. Poteva andare meglio, peccato perché era in un buon momento.

NAPOLI – IL MIGLIORE 

Mirko Valdifiori 7: I ritmi erano quelli che erano e di sicuro l’intensità del Napoli non era da big match ma si è rivisto il Valdifiori di Empoli, quello che detta geometrie in campo e da cui passa sempre il pallone sia in attacco che in difesa. Rispetto al periodo empolese prova anche a far male lui stesso con tiri da fuori ma si rivela decisivo in fase di impostazione quando cerca di innescare le azioni offensive del Napoli. Batte lui il corner del gol di Chiriches, a conferma che era la sua serata.

TABELLINO – Club Bruges 0-1 Napoli

Marcatori: 41′ Chiriches (N)
Ammoniti: Izquierdo (B), Lopez (N), Maggio (N), Denswil (B)
Espulsi: nessuno.

Bruges (4-3-3): Bruzzese; Meunier, De Fauw, Mechele, Denswil; Vazquez (81′ Diaby), Vormer, Simons (88′ Pereira); Gedoz (81 Vanaken), Vossen, Izquierdo. A disposizione: Bolat, Castelletto, Bolingoli, Claudemir. Allenatore: Preud’homme.

Napoli (4-3-3): Gabriel; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic; David Lopez, Valdifiori, Chalobah (81′ Allan); Hamsik (69′ Hysaj), Callejon (77′ Ghoulam), El Kaddouri. A disposizione: Rafael, Gionta, Negro, Luperto. Allenatore: Sarri.

Arbitro: Avram. Guardalinee: V. Avram e Nagy. IV uomo: Gheorghe. Add: Petrescu e Kovács.