Connettiti con noi

Eredivisie

Cody Gakpo è la vera stella dell’Olanda? – Eredivisie ai mondiali

Pubblicato

su

Cody Gakpo, capitano del PSV, è il miglior giocatore di questa stagione per gol e assist e sta prendendo il volo con l’Olanda in Qatar

Partito come “giovane promessa” con la nazionale olandese, Cody Gakpo adesso è la vera stella dell’Olanda di van Gaal. La rete alla partita d’esordio di Qatar 2022 contro il Senegal è emblematica del valore del numero 11 del PSV Eindhoven che, gol a parte, ha offerto una prestazione di massimo livello. In un’Olanda piena di incertezze in ogni suo punto, lui può essere l’assoluto dominatore del reparto offensivo. Con un Depay acciaccato, un Bergwijn troppo discontinuo e un numero 9 che deve ancora essere trovato, Gakpo rappresenta l’unica certezza.

E questo non si deduce solo dalla qualità delle sue prestazioni, ma anche dall’incisività che sa garantire in ogni singolo match. Numeri alla mano, l’olandese è il miglior giocatore in Europa per partecipazione ai gol. Con 16 gol e 18 assist in 30 partite stagionali, ha partecipato direttamente a 34 gol quest’anno, uno in più di Erling Haaland del Manchester City. Che ha giocato sei partite in meno e milita in un campionato di livello molto più alto, ma resta il fatto che Gakpo ha avuto un rendimento fuori dal normale.

L’andamento di questa stagione, però, non è un caso isolato. Infatti, l’anno scorso il numero 11 del PSV ha realizzato 21 gol e fornito 16 assist. Considerando che è un classe 1999, ha già ampiamente dimostrato di poter essere devastante. Guarda “Leader: Cody Gakpo”, approfondimento di Mola sul gioiello del PSV. Quest’anno ha letteralmente preso il volo, anche perché ha la possibilità di lavorare due maestri del calcio. Il suo allenatore nel PSV è Ruud van Nistelrooij, uno che in carriera ha avuto un discreto rapporto con le cifre realizzative, e il ct della selezione orange è Louis van Gaal, un profondo conoscitore del pallone. Con questi due profili a guidarlo, Gakpo ha trovato le condizioni ideali per esplodere definitivamente.

L’ex allenatore del Manchester United lo vede come raccordo tra centrocampo e attacco, mentre a Eindhoven il numero 11 del PSV è un’ala sinistra pura. Cambia la posizione, cambiano i colori della maglia, ma non cambia l’attitudine di Cody Gakpo. Che alla prima partita del mondiale ha già gridato al mondo di meritare il grande salto in una squadra di massimo livello in Europa.

News

video

Copyright 2021 © riproduzione riservata Calcio News 24 -Registro Stampa Tribunale di Torino n. 47 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - P.I.11028660014 - Editore e proprietario: Sport Review s.r.l.