Allegri sicuro: «Dybala? Caso chiuso. Serie A da vincere, poi la Champions»

Allegri sicuro: «Dybala? Caso chiuso. Serie A da vincere, poi la Champions»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Max Allegri nella conferenza stampa odierna alla vigilia di Sassuolo-Juventus: dai casi Dybala e Douglas Costa alla formazione

Giornata di conferenza per Massimiliano Allegri alla vigilia di Sassuolo-Juventus. Si parte con le dichiarazioni del tecnico bianconero sui casi relativi a Dybala, rientrato anzitempo negli spogliatoi in Juve-Parma, e Douglas Costa, reduce da un incidente stradale con annesse polemiche per la sua presenza alla festa di compleanno parigina di Neymar: «Dybala ha una responsabilità importante, la 10 e la fascia di capitano quando non c’è Chiellini. E’ un ragazzo intelligente, ha chiesto scusa e il caso è chiuso. Paulo non ha cambiato modo di giocare; è cambiato il modo di giocare di chi gli sta intorno. Tuttavia per domani Dybala è in dubbio, giocherà uno tra lui e Bernardeschi».

Prosegue Allegri parlando di quanto accaduto a Douglas Costa in settimana: «Douglas ha fatto bene all’inizio, poi ha fatto la cavolata a Sassuolo e l’infortunio a Valencia. Quella è vita privata, dovete essere bravi a gestirsi dentro e fuori. Giusto svagarsi perché sono ragazzi, ma devono essere bravi a gestirsi, non posso dire niente. Sono cose che capitano, fortuna che nell’incidente non è successo niente a nessuno».

Sfida importante per il campionato, Allegri vuole i tre punti per consolidare il primo posto: «Ai ragazzi chiedo di essere bravi a gestirsi dentro e fuori dal campo; siamo in un momento importante della stagione, perciò tutti dobbiamo essere al massimo della condizione fisica e mentale. Abbiamo 60 punti e siamo la miglior difesa del campionato. Abbiamo avuto delle disattenzioni con il Parma, ma la difesa aveva fatto bene ed è stata crocifissa. La condizione fisica della squadra è buona e in crescita. Abbiamo un campionato da vincere, e quando sarà il momento penseremo alla  Champions League».

Spazio anche sui singoli e sulla probabile formazione: «In difesa potrebbe giocare De Sciglio insieme a Rugani, Caceres e Alex Sandro. Joao Cancelo potrebbe essere un ottimo cambio a partita in corso, anche in avanti. Khedira è fresco mentalmente e con il Parma si è reso pericoloso in diverse occasioni. Matuidi sta bene, in porta farà rientro Szczesny. Se dovesse giocare Bernardeschi giocherà Khedira, con Dybala invece Can o Bentancur».

Conclude infine Allegri: «Caceres è un grande acquisto. Ha fatto un’ottima partita con il Parma, ma i difensori hanno bisogno del lavoro del resto della squadra per far bene, e collettivamente abbiamo difeso male. Dobbiamo migliorare la fase difensiva. De Zerbi è un allenatore giovane e bravo, uno dei più promettenti. Le sue squadre occupano bene il campo in ampiezza e sono ben distribuiti. Il Sassuolo ha qualità e entusiasmo, sarà una gara difficile se non saremo bravi a compattarci. Barzagli rientrerà in gruppo questa settimana».