Coronavirus, CONI: «Champions e Europa League? Non dipende da noi»

Europa League Champions League
© foto www.imagephotoagency.it

Stop alla Serie A e allo sport fino al 3 aprile, ma restano dubbi sui match di Champions ed Europa League: la nota del CONI

Attraverso un comunicato ufficiale, il CONI ha disposto la sospensione delle attività sportive fino al 3 aprile, nell’attesa un nuovo decreto. Ma cosa succede alle gare di Champions e di Europa League di Juventus, Napoli, Atalanta, Inter e Roma?

«Il CONI ricorda altresì che le competizioni a carattere internazionale, sia per i club sia per le nazionali, non rientrano nella disponibilità giurisdizionale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano e che quindi non possono essere regolate dalle decisioni odierne».