Dimissioni Mancini, Condò «Spero in Conte»
Connettiti con noi

Azzurri

Dimissioni Mancini, Condò «Spero in Conte»

Pubblicato

su

Paolo Condò

Le parole di Paolo Condò sul successore di Mancini dopo le sue dimissioni: «Abbiamo due grandissimi allenatori liberi in questo momento»

Paolo Condò ha parlato del futuro della panchina Azzurra dopo le dimissioni di Roberto Mancini. Di seguito le sue parole a Sky Sport 24.

CONTE – «Per il dopo Mancini in Nazionale indicherei Antonio Conte, perché abbiamo due grandissimi allenatori liberi in questo momento: Conte e Spalletti, che ha appena vinto lo scudetto. Li ritengo pari come valore altissimo, Conte ha già avuto un’esperienza molto importante e positiva con la Nazionale. Mi ricordo Conte in lacrime dopo l’eliminazione ai quarti di finale dell’Europeo nel 2016, quando aveva già firmato per il Chelsea. Ci teneva tantissimo a quella squadra e a quell’esperienza. Calcolando che il tempo è poco, siccome il 9 settembre l’Italia deve andare a vincere contro la Macedonia del Nord, serve un grande allenatore che non deve andare a capire come funziona alla guida di una nazionale».

SPALLETTI – «Gli preferisco Conte a questa esperienza solo perché il tempo è poco, ma Spalletti ci sta benissimo dentro questo ruolo. A quel punto diventerebbe quasi provvidenziale la sua decisione di non proseguire col Napoli dopo lo scudetto. Potrebbe dedicarsi anima e corpo all’Italia. Conte e Spalletti sono nomi di grandissimo appeal, spero che sia uno di questi due il successore di Mancini»