Dzeko: Al secondo anno vince sempre il campionato. I tifosi giallorossi possono iniziare a sognare

Dzeko: Al secondo anno vince sempre il campionato. I tifosi giallorossi possono iniziare a sognare
© foto www.imagephotoagency.it

L’attaccante bosniaco al suo secondo anno in un campionato lo ha sempre vinto. Prima la Bundesliga con il Wolfsburg, poi la Premier con il City, e con la Roma?

La Roma, trascinata da un grande Edin Dzeko, sta disputando un’ottima stagione. Seconda a 4 punti dalla capolista Juventus, la squadra di Spalletti sta facendo molto bene anche in Europa League, dove guida il girone E con 8 punti. Il protagonista assoluto di questa Roma sembra essere il centravanti bosniaco, Edin Dzeko, un giocatore ritrovato, che sembra il lontano parente del calciatore che la scorsa stagione aveva fatto parlare di sè più per le cattive prestazioni che per i gol. Nonostante le performance, i tifosi giallorossi non hanno mai smesso di incitarlo e ora il centravanti bosniaco sta ripagando tutto l’affetto fin ora ricevuto. In questa stagione è lui l’uomo copertina, l’uomo in grado di fare da solo la differenza, realizzando 10 gol in 11 partite. E’ ormai una costante, Dzeko nel suo secondo anno in una squadra, non solo fa un grande campionato, ma lo vince pure. I tifosi della Roma sono autorizzati a fare gli scongiuri, ma la realtà dice questo.

LA STORICA VITTORIA DEL WOLFSBURG –  Nell’estate del 2007, Dzeko passa al Wolfsburg, e dopo un’annata da dimenticare conquista il Meisterschale; vittoria storica per la formazione tedesca, che nella sua storia non era mai riuscita a vincere il trofeo. In quella stagione, Dzeko fu un vero e proprio trascinatore, realizzando 26 gol in 32 incontri, e con il compagno d’attacco, Grafite, ha formato la coppia d’attacco più prolifica del campionato tedesco. Dopo la vittoria in Germania, Dzeko è entrato nel mirino dei più grandi club europei, finendo nella stagione 2011 al Manchester City.

L’ESPERIENZA INGLESE – Nella sua prima stagione con la maglia dei citizens, è riuscito a conquistare solo la Community Shield, ma il suo rendimento non è stato all’altezza delle aspettative. L’anno successivo però, Dzeko e il Manchester City si rifanno, conquistando la Premier League, che mancava nella bacheca dei citizens da ben 44 anni. Nella stagione 2013/14, il City conquista nuovamente il trono d’Inghilterra, ma questa volta Dzeko non è più tra i protagonisti. Finisce ai margini della squadra e decide così di cambiare aria, vestendo la maglia giallorossa. Della sua storia in giallorosso abbiamo già detto molto, ma chissà se il tricolore tornerà nella capitale dopo 15 anni, di certo Dzeko sta facendo il massimo.