FA Cup, cori omofobi contro il Chelsea: Nottingham Forest sotto inchiesta

FA Cup, cori omofobi contro il Chelsea: Nottingham Forest sotto inchiesta
© foto Philosophyfootball

Il Nottingham Forest è sotto inchiesta per i cori omofobi provenienti dal settore ospiti durante la partita di FA Cup contro il Chelsea 

La Football Association ha messo sotto in chiesta il Nottingham Forest per i cori omofobi provenienti dal settore ospiti durante la partita di FA Cup giocata ieri contro il Chelsea a Stamford Bridge. La Kick It Out, la prima associazione a segnalare l’accaduto, ha aperto l’indagine dopo che dal pubblico è stato invocato il termine “rent boys”, che significa “prostituto” e viene ritenuto in Inghilterra omofonico e sinonimo di discriminazione. Il termine viene di solito attribuito ai tifosi del Chelsea da quando, negli anni 80’, un capo hooligan venne sorpreso in compagnai di un ragazzo e la storia finì su tutti i tabloid. Un altro motivo per cui il termine viene attribuito ai tifosi Blues è che la zona di Earl Court, vicino Stamford Bridge, è stata a lungo frequentata da ragazzi che si prostituivano.