Glik incubo per le caviglie degli juventini: «Sarebbe bello sfidare Ronaldo»

Glik incubo per le caviglie degli juventini: «Sarebbe bello sfidare Ronaldo»
© foto www.imagephotoagency.it

Torino: Kamil Glik apre ancora la porta alla possibilità di un ritorno in granata. Il difensore polacco, attualmente al Monaco, lancia la sfida a distanza a Cristiano Ronaldo e alla Juve

Già qualche giorno fa, nel corso di una intervista televisa, Kamil Glik aveva strizzato l’occhio alla possibilità di un ritorno al Torino. Oggi, nel corso di un’altra intervista, rilasciata questa volta al Corriere di Torino, il difensore polacco, attualmente in forza al Monaco, ha ribadito la propria nostalgia nei confronti del calcio italiano e dell’ambiente granata. Queste le sue dichiarazioni: «Ho fatto sei anni della mia carriera in Italia, ci ho lasciato un pezzo di cuore e guardo sempre la Serie A e il Torino in particolare. Sono sempre in contatto coi dirigenti, col direttore, col presidente. Tifo per loro, hanno davvero una buona squadra».

Ad intrigare effettivamente Glik, protagonista di tantissimi Derby della Mole giocati praticamente all’ultimo sangue (e spesso con qualche eccesso di foga comunque molto apprezzato dai tifosi granata), non soltanto la possibilità di tornare al Toro, ma proprio quella di poter sfidare Cristiano Ronaldo in una delle tante stracittadine contro la Juventus: «Se mi piacerebbe un derby contro Cristiano Ronaldo? Sicuramente sì, sarebbe una gran bella sfida – le parole di Glik nascoste da un sorriso: una speranza che ai bianconeri può suonare quasi come una minaccia considerando i suoi trascorsi – . Ma per il momento sono un giocatore del Monaco e sto cercando di dare tutto per la mia squadra, che sta attraversando un momento complicato. Con CR7 il calcio italiano cresce sicuramente tanto, soprattutto a livello commerciale e d’immagine». Chissà cosa dirà il futuro.