Infortunio Conti, procede il recupero, probabile rientro a settembre

conti calancea milan-craiova
© foto www.imagephotoagency.it

Il recupero di Andrea Conti potrebbe concretizzarsi non a settembre inoltrato

All’inizio di aprile, dopo la perfetta riuscita del secondo intervento, il Milan ufficializzava per Andrea Conti uno stop che oscillava tra i 5 ed i 6 mesi. Tali tempi di recupero sembrerebbero confermati al momento, con il calciatore rossonero che potrebbe recuperare la sua forma migliore non più tardi del prossimo mese.

Conti tornerà in campo a circa un anno dall’infortunio

Quasi un anno è passato da quando, alla seconda giornata di Serie A, il terzino milanista ha dovuto sventolare bandiera bianca dinanzi ad un trauma distorsivo che ha colpito il suo ginocchio sinistro per ben due volte. Un autentico Calvario che l’ha visto prima finire sotto i ferri per la ricostruzione del legamento crociato anteriore e poi per una stabilizzazione del ginocchio a seguito di un trauma distorsivo rimediato in allenamento durante il primo recupero. Al primo stop di otto mesi si sono dunque aggiunti più di 5 mesi, ma al momento il suo rientro potrebbe davvero concretizzarsi a breve.

Galeotta fu dunque quella seduta d’allenamento per Andrea Conti che sembrava pronto nella partita con il Chievo Verona, tanto che era andato in panchina con i compagni, ma si è fatto di nuovo male a Milanello pochi giorni dopo. Di qua il Milan lo ha inviato prima negli Stati Uniti d’America e poi a Villa Stuart a Roma, dove è stato operato dal professor Pier Paolo Mariani.

Conti non ha mai mollato

«Sorridere sempre nonostante tutto, perché la felicità più grande non sta nel non cadere mai ma nel risollevarsi sempre dopo una caduta… solo così si è dei vincenti! #ionon- mollomai» così ha scritto Andrea Conti dopo l’operazione. Il terzino destro rossonero, operato nuovamente i primi giorni di aprile 2018, ora si riavvicina il rientro sul manto erboso.