Inter, Conte: «Comandato sin dall’inizio. Lukaku è migliorato ancora»

Iscriviti
conte inter
© foto www.imagephotoagency.it

Antonio Conte, tecnico dell’Inter, ha commentato la vittoria in trasferta contro il Genoa. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore

Antonio Conte commenta ai microfoni di Sky Sport la vittoria contro il Genoa per 2-0 con gol di Lukaku e D’Ambrosio. Le sue parole.

LA GARA«Abbiamo comandato la partita fin dall’inizio, come nelle altre partite abbiamo cercato di guidare il gioco. A volte certe gare le sblocchi prima, a volte dopo. Anche col ‘Gladbach, per le mie valutazioni tecniche, abbiamo fatto un’ottima partita. Oggi abbiamo subito zero tiri in porta e c’è soddisfazione, siamo venuti qua con la forza di una squadra che è cosciente. Di solito, certe situazioni le provi con un mese di ritiro e tutte le amichevoli. Invece noi siamo costretti a provarle in gare ufficiali. E continueremo a doverle provare in gare ufficiali. Ma sono contento di Kolarov. E può giocare anche da esterno».

LUKAKU«Lukaku è diverso rispetto ad un anno fa. E’ molto cresciuto e migliorato. Ho sempre parlato di un diamante grezzo, lo volevo allenare già in passato. L’ho chiesto a gran voce anche in altre squadre. Sta lavorando e si vede, tiene palla, è qualitativo anche con gli assist».

RANOCCHIA – «Oggi Ranocchia ha giocato una grandissima partita. Doveva andare via e questa è la dimostrazione di cosa succede quando lavori con serietà».

ERIKSEN«Stiamo cercando di mettere Eriksen nelle migliori condizioni. Mi dà fastidio questa cosa di dover parlare sistematicamente di Eriksen e magari non parlare di altri giocatori che magari hanno giocato 10 minuti o sono rimasti in panchina. E’ dall’anno scorso che mi chiedete solo di Eriksen. Fa parte della rosa, se merita gioca e se non merita non gioca».