Inter, Poli: “Zanetti un modello da seguire, Pazzini…”

© foto www.imagephotoagency.it

“Un grande sogno che si sta realizzando”, parla così Andrea Poli del suo trasferimento all’Inter, al momento di uscire dalla sede nerazzurra. Davanti a lui un nugolo di tifosi e giornalisti, Andrea non si tira indietro, anzi, ringrazia: “Prima di tutto vorrei ringraziare questi tifosi che sono venuti qui oggi ad accogliermi, prometto loro massimo impegno. Non vedo l’ora di poter raggiungere i miei nuovi compagni, di mettermi a disposizione loro e del mio nuovo allenatore. Un grande allenatore, che a Genova ci ha spesso dato dei dispiaceri… (sorride, ndr). Sono contento di poter essere allenato da lui, non vedo l’ora di incontrarlo per il primo allenamento”.

A Poli viene chiesto qualche particolare sulla trattativa ma lui si limita a raccontare che “è stato tutto un po’ inaspettato, ma ne sono felicissimo, è una grande occasione per me. Ci metterò la massima determinazione e il massimo impegno. Sono arrivato in un grandissimo club, sono davvero onorato: farò di tutto per meritarmi la maglia dell’Inter”.

E proprio tra i giocatori dell’Inter c’è quello che per lui è un modello, capitan Javier Zanetti: “Un modello da seguire, Zanetti è un grande professionista, un grande campione”.

All’Inter Poli ritrova Giampaolo Pazzini, di cui è già  stato compagno: “à? un ragazzo al quale mi sento legato – racconta -, ci siamo sentiti: lo aspetto qui a Milano”.

Fonte | Inter.it