Connettiti con noi

Calciomercato

Inter, sliding doors a centrocampo: il punto

Pubblicato

su

vecino inter

Luciano Spalletti si espone: vuole due rinforzi. Uno è Vrsalijko, l’altro un centrocampista. Ma potrebbero essere due

L’Inter è a caccia di rinforzi per la prossima stagione. Luciano Spalletti è stato chiaro: «Per vincere servono altri due giocatori e più concentrazione». Il tecnico di Certaldo non si nasconde e manda un messaggio alla Società: la squadra così ancora non è completa per competere per le primissime posizioni.

Piero Ausilio lavora per accontentare Luciano Spalletti. Vrsalijko è il nome più caldo accostato all’Inter. L’accordo verbale con l’Atletico Madrid c’è, si attende l’ok definitivo per il trasferimento del terzino in nerazzurro. Spalletti avrebbe voluto avere Vrsalijko già nei prossimi giorni a disposizione, ma i Colchoneros non lo lasciano partire fin quando non avranno il sostituto: Arias dal PSV Eindoven.

A centrocampo potrebbero uscire due nomi più ovviamente quello di Joao Mario. Matias Vecino, accostato al Chelsea, potrebbe partire a fronte di un’offerta adeguata dei Blues: 30 milioni di euro. Ma al momento la formazione londinese non ha intenzione di spendere quei soldi. Gagliardini non fà impazzire Spalletti, ma al momento non ha mercato. Borja Valero non ha offerte, ma è uno dei profili che Spalletti vorrebbe tenere.

Dunque, se l’Inter vende un giocatore a titolo definitivo può prendere Vidal subito, andando a saldo zero o in positivo. Cedendo Joao Mario in prestito con obbligo di riscatto può arrivare Barella con la stessa formula: già un accordo di massima con l’agente del calciatore c’è, il Cagliari nì. Bakayoko tramonta.

LEGGI ANCHE: Inter, Joao Mario blocca il mercato