Italia Femminile, Guagni: «Non abituate al clamore ma è un segnale positivo»

Italia Femminile, Guagni: «Non abituate al clamore ma è un segnale positivo»
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Alia Guagni in conferenza stampa a pochi giorni dalla gara tra l’Italia Femminile e la Giamaica

Alia Guagni, calciatrice dell’Italia Femminile, ha parlato in conferenza stampa prima della sfida con la Giamaica. Ecco le sue parole: «Non siamo abituato a tutto questo clamore, è bello perché ti fa capire che il movimento sta crescendo, ma ci dobbiamo abituare ai ritmi, lo stiamo facendo nel momento giusto ma noi dobbiamo pensare al campo».

Prosegue Guagni: «Alia? E’ un nome arabo, è stato consigliato ai miei ed è piaciuto. Il gruppo è la nostra forza, siamo veramente unite. Era un sogno poter raggiungere questi obiettivi e ora abbiamo realizzato un sogno».