Juventus: svolta per Nani, nuovi sondaggi per Iturbe

© foto www.imagephotoagency.it

Gli aggiornamenti sui possibili movimenti di mercato della società bianconera.

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Fuori dai giochi da oltre un mese per il guaio tendineo al ginocchio, Nani si sta concentrando in questo periodo sul suo futuro, che al Manchester United è in bilico. C’è una svolta in atto, che vede protagonista la Juventus: l’obiettivo della società bianconera è di prendere a gennaio l’esterno portoghese, che non solo non è in buoni rapporti con David Moyes, ma ha anche fatto sapere di essere affascinato dal corteggiamento della Juventus. Stando a quanto riportato da “Tuttosport”, Nani sarebbe pronto a chiudere l’operazione, trovando un accordo sul nuovo ingaggio. Il direttore Beppe Marotta, però, deve far cassa: ieri si è registrata un’impennata della Lazio per Fabio Quagliarella, chiesto in prestito con diritto di riscatto obbligatorio per 5-6 milioni di euro con ingaggio per l’attaccante fino al 2016 (un anno in più rispetto al contratto bianconero) per 1,5 milioni di euro a stagione. La Juventus, però, vuole contanti. Mirko Vucinic resta nel mirino del Totthenahm, che ha Erik Lamela, molto chiacchierato in ottica bianconero. Non mancano comunque le insidie per arrivare a Nani: non rappresenta un ostacolo lo Sporting Lisbona, che ha le casse “ristrette”, bensì il Monaco, ma la Juventus ha una via privilegiata, avendo stretto buoni rapporti con l’entourage del giocatore.

LARGO AI GIOVANI – Le manovre di mercato bianconere si concentrano anche su un asse parallelo, quello che riguarda i prospetti futuri: Domenico Berardi è l’uomo copertina, ma in estate bisognerà definire le situazioni dei vari Luca Marrone, Simone Zaza, Manolo Gabbiadini e Ciro Immobile e Daniele Rugani, ad esempio. Chi vorrebbe una chance della Primavera sono il portiere Emil Audero, il difensore Filippo Romagna e gli attaccanti Anastasios Donis e Younes Bnou-Marzouk.

ALTRE PISTE – Nuovi contatti ieri della Juventus con l’Hellas Verona per Juan Manuel Iturbe dopo l’incontro di martedì a Milano tra Beppe Marotta ed il direttore sportivo gialloblù Sean Sogliano: questa volta è stato il turno del ds bianconero Fabio Paratici, che ha sondato nuovamente il terreno per l’attaccante che piace anche alla Roma. Il nodo è legato al riscatto del cartellino dal Porto, concordato con il club veneto per 15 milioni di euro, una cifra considerata alta per un giocatore che, per quanto molto interessante, deve ancora dimostrare molto. Ancor più impervia la strada per Juan Cuadrado, sia per le difficoltà di trattativa con la Fiorentina (che detiene il cartellino in comproprietà con l’Udinese), che per l’interesse concreto del Bayern Monaco.