Kean e Scamacca cacciati dal ritiro dell'Under 19: ecco perché - Calcio News 24
Connettiti con noi

Hellas Verona News

Kean e Scamacca cacciati dal ritiro dell’Under 19: ecco perché

Pubblicato

su

La FIGC, tramite un comunicato apparso sul proprio sito, ha fatto sapere che sia Kean che Scamacca sono stati allontanati dal ritiro della Nazionale Under 19. Le motivazioni del gesto – 4 settembre, ore 7.55

Emergono particolari interessanti sulla cacciata dei giocatori di Verona (in prestito dalla Juventus) e Sassuolo dal ritiro dell’Italia Under 19. Non ci sono stati litigi e nemmeno fughe dalla sede del ritiro, come si era paventato in un primo momento. Il motivo lo riporta La Gazzetta dello Sport: troppi scherzi. Sia Kean sia Scamacca sarebbero stati protagonisti di scherzi pesanti e ripetuti sia ai compagni di Nazionale sia agli altri ospiti dell’albergo. Il comportamento è stato ritenuto inaccettabile dai membri dello staff azzurro, i quali hanno optato per una decisione davvero forte. Questo ritorno a casa potrebbe arrecare indirettamente un danno d’immagine a Juve e Sassuolo e si vocifera che almeno i neroverdi abbiano già intenzione di prendere provvedimenti: Scamacca tornerà con la Primavera per un bagno di umiltà.

Kean, ma che combini? Lui e Scamacca cacciati dal ritiro dell’Under 19

Dalle stelle alle stalle in meno di una settimana: non c’è maniera migliore per descrivere il momento che sta vivendo Moise Kean. Il promettente attaccante di proprietà della Juventus, infatti, proprio nell’ultimo giorno di mercato si è trasferito, con la formula del prestito secco, all’Hellas Verona di Fabio Pecchia. Grande occasione, dunque, per il classe 2000 di Vercelli, alla sua prima vera stagione da professionista, con la possibilità di accumulare esperienza e minutaggio. Peccato che quest’oggi sia arrivata una brutta notizia per l’attaccante, come si evince sul sito della FIGC: «I giocatori Gianluca Scamacca del Sassuolo e Moise Bioty Kean dell’Hellas Verona, in raduno a Salsomaggiore con la Nazionale Under 19, sono stati sconvocati per ragioni disciplinari dal tecnico Azzurro Paolo Nicolato. E’ stato convocato Gabriele Gori, attaccante della Fiorentina che raggiungerà la squadra Nazionale ora in collegiale per l’amichevole che il 5 settembre si giocherà a Reggio Emilia contro i pari età della Russia». L’allontanamento dal ritiro, dunque, non sembrerebbe essere una conseguenza di problemi fisici, piuttosto legata a motivi disciplinari. Il talento c’è, ma senza disciplina perde valore.