Connettiti con noi

Lazio News

Le ultime sulla Lazio: rinforzi per Sarri ma la sosta servirà per i nuovi meccanismi

Pubblicato

su

Sarri

La Lazio ha chiuso il 2021 con una vittoria e ora vuole ripartire alla grande per consolidarsi e sognare ancora di più

Alti e bassi per la Lazio. La prima parte di stagione con Maurizio Sarri in panchina è stata un’altalena di emozioni, sia positive che negative. Il tecnico però ha convinto l’ambiente, c’è fiducia nel suo lavoro e lo dimostra il rinnovo voluto dal presidente Claudio Lotito, letteralmente folgorato dal tecnico toscano, definito un allenatore di campo, che lavora notte e giorno, maniacale in tutto quello che fa. Il presidente è convinto che questa sarà la strada giusta per una grande Lazio e far firmare un prolungamento del contratto a un tecnico, dopo nemmeno 4 mesi dal suo arrivo, è sicuramente un gesto importante che testimonia le ambizioni del numero uno laziale. Ora però bisognerà passare dalle parole ai fatti e ovviamente non sarà semplice. Dei piccoli mattoncini sono stati piazzati ma le basi del Sarrismo e della nuova Lazio non sono ancora solide.

Sinergia dirigenza-allenatore ma non basta

La Lazio infatti ha dimostrato di poter accendere e spegnere la spia dell’attenzione e della determinazione in una frazione di secondo. Sarri avrà qualche giorno importante, durante la sosta, per lavorare e consolidare i nuovi meccanismi, partendo ovviamente dalla difesa. Ancora non si è vista la vera Lazio di Sarri. Si sono visti dei cambiamenti rispetto al passato, non solo a livello tattico, ma c’è ancora tanto da lavorare. E i miglioramenti passano anche dalle scelte di mercato. Il club biancoceleste non dovrà sbagliare i prossimi colpi. C’è grande sintonia tra la dirigenza e il tecnico e questo è sicuramente un altro passo importante. Ora però bisogna trasformare queste sensazioni, questa energia, in qualcosa di concreto. Le idee sicuramente non mancano. Tra campo e mercato: la Lazio spera in un grande 2022.