Connettiti con noi

News

“L’Italia delle Slot” permetterà di analizzare con precisione il gioco d’azzardo nel Paese

Pubblicato

su

“L’Italia delle Slot” è un’enorme banca dati che servirà a controllare il traffico relativo al gioco d’azzardo, comune per comune. L’iniziativa è partita dal Gruppo GEDI e proseguirà per tutto il corso del 2021.

Un’analisi precisa e completa

Il mercato del gioco d’azzardo verrà preso in considerazione per intero, includendo sia i casinò fisici che quelli online, nonostante i dati questi ultimi non siano così facilmente tracciabili. In compenso, esistono siti come Synergy Casino che mettono a confronto le diverse offerte e permettono ai nuovi utenti di orientarsi facilmente tra i tanti portali di gambling. Il gioco digitale è infatti un fenomeno in aumento: durante il 2020 si è registrato nel settore un margine di crescita pari a 1,36 miliardi di euro, cioè il 45,5% in più rispetto all’anno precedente. Questo dato comprende tutte le tipologie di prodotti: dal poker al bingo, alle scommesse e alle slot.

Le slot sono sempre al primo posto

Il focus delle analisi resterà fisso sulle slot machine, il prodotto preferito degli italiani. Ne escono infatti sempre di nuove: ci sono quelle a tema, quelle tradizionali, quelle con il jackpot progressivo, le video slot e tante altre varianti che soddisfano anche i giocatori più esigenti. Il fattore chiave è la semplicità di utilizzo e la possibilità di vincere tanti giri gratuiti, sia con il bonus di benvenuto che durante il gioco stesso tramite simboli speciali o combinazioni specifiche. Questo meccanismo “aggancia” sia i nuovi utenti che quelli più esperti, e spinge a continuare a giocare. 

Dati precisi per controllare il gioco

L’Italia delle Slot permetterà di analizzare i dati relativi al singolo comune, tracciando diversi parametri. Se si prende come esempio il comune di Savona, i risultati mostrano una spesa media pro-capite di 1154 euro per un totale di 70 milioni di euro complessivamente riversati nel gioco d’azzardo. Di questi, 52,80 milioni sono tornati ad alcuni fortunati scommettitori sotto forma di vincite. Questi dati di esempio sono perfettamente all’interno della media nazionale, ma tracciare i cambiamenti del settore permetterà di comprendere anche come la popolazione reagisce nei diversi periodi storici. Nel 2020, ad esempio, la chiusura delle sale tradizionali ha contribuito alla forte migrazione verso i casinò digitali, un fenomeno in corso già da anni.

Scegliere un casinò online

I casinò online si rivelano di fatto molto più vantaggiosi di quelli fisici. Sono più moderni ed emozionanti, il catalogo di giochi è più ampio e vario, offrono bonus di benvenuto ai nuovi iscritti e sono perfettamente sicuri. Inoltre, c’è anche il fattore comodità: nulla batte la possibilità di accedere ai portali di gioco quando e dove si vuole, senza doversi recare fisicamente al casinò. Man mano che il gambling digitale si diffonde, tante piattaforme si organizzano anche con applicazioni per smartphone e tablet. Questo permette di riempire con il gioco ogni momento di noia, anche quando si è a lavoro in pausa pranzo, oppure si attende il proprio turno all’ufficio postale.

Giocare in sicurezza

Quando ci si registra su una qualsiasi piattaforma online, la sicurezza va messa al primo posto. Per questo è preferibile giocare su casinò italiani che appartengono al circuito ADM, in quanto possono garantire il massimo della trasparenza e della legalità. Ogni piattaforma contiene una pagina informativa liberamente consultabile (solitamente nella sezione “Privacy”) dove vengono spiegate per filo e per segno le leggi in materia di gioco d’azzardo che il casinò stesso deve rispettare. È opportuno leggerla per intero prima di registrarsi, al fine di evitare spiacevoli sorprese in futuro. Allo stesso modo, andrebbe esaminato attentamente anche il bonus di benvenuto. Per quanto sia sempre un bel boost per iniziare a giocare, a volte prevede termini e condizioni particolari per ritirare le vincite.

Advertisement