Luis Enrique teme le spie e nasconde le sue carte

Luis Enrique teme le spie e nasconde le sue carte
© foto MP

Stasera ci sarà la sfida tra Juventus e Barcellona, andata dei quarti di finale di Champions League. Luis Enrique però non si fida e teme le spie

Questa sera ci sarà l’attesa sfida di Champions League tra Juventus e Barcellona. Lo “Juventus Stadium” di Torino si vestirà a festa per l’incontro tra bianconeri e blaugrana valido per l’andata dei quarti di finale di Champions. Luis Enrique, tecnico dei catalani, ha paura delle ‘spie’ e, stando a quanto riferito da “Tuttosport“, ieri non ha svolto esercitazioni tattiche nei 15 minuti aperti alla stampa ma anche nel resto della rifinitura. Il tecnico non vuole dare dei vantaggi a mister Allegri e lascerà tutti col dubbio: Barcellona in campo con il 4-3-3 o con il 3-4-3? Con la difesa a 4 ci sarebbe spazio per Mascherano in mezzo al campo al posto di Busquets e con Alba terzino sinistro, mentre con il 3-4-3 El Jefecito arretrerebbe il suo raggio d’azione giocando in difesa, in mezzo al campo ci sarebbe Andrè Gomes e Alba inizierebbe dalla panchina. Bisognerà attendere ancora qualche ora per conoscere le reali intenzioni dell’allenatore dei catalani che si è difeso dai curiosi. La stampa spagnola non esclude la possibilità rivedere il 3-4-3 che aveva dato ottimi risultati nello storico 6-1 al Psg ma anche nelle sfide di campionato.