Nasce Paolo Maldini, leggendaria bandiera del Milan – 26 giugno 1968 – VIDEO

Il 26 giugno 1968 nasce Paolo Maldini, il grande capitano del Milan che con i rossoneri ha vinto tutto il possibile

Amato, criticato, discusso, questo e molto altro è stato Paolo Maldini. Tuttavia chiunque ne abbia sentito parlare, anche solo di sfuggita, sa che è stato soprattutto un trascinatore ed un vincente. Infatti uno così, con la sua mentalità e il suo palmares, al Milan difficilmente passerà una seconda volta. Paolo nasce proprio a Milano il 26 giugno 1968, e fin da subito si lega indissolubilmente alla sponda rossonera della città. Con il diavolo fa tutta la trafila delle squadre giovanili, e a soli 16 anni viene già convocato in prima squadra ed esordisce anche.

Il 20 gennaio 1985, a causa dell’infortunio di Sergio Battistini, il mitico allenatore Nils Liedholm si decide a buttarlo nella mischia contro l’Udinese.  Tuttavia le cose non sono così semplici. Paolo infatti si porta un cognome pesante, quello del padre Cesare, che nel Milan ha giocato prima del figlio, vincendo anche la Coppa dei Campioni del 1963 e subito si parla di raccomandazioni e maldicenze varie.

Il ragazzo però si porta dentro qualcosa di speciale, e lo dimostrerà a tutti molto presto. Dopo un solo anno si è già guadagnato i gradi di titolare. Con l’arrivo poi sulla panchina di un maestro come Arrigo Sacchi le cose migliorano ulteriormente. Il Milan si afferma come una delle migliori squadre della storia e per Maldini e compagni cominciano ad arrivare le prime soddisfazioni.

Sotto l’egida dell’allenatore romagnolo arrivano, tra gli altri uno scudetto e la Coppa dei Campioni vinta in finale contro la Steaua Bucarest. La parabola di Maldini continuerà a crescere seguendo un andamento esponenziale, finno all’ultimo incredibile trionfo nel 2007, ad Atene contro il Liverpool, con la coppa del riscatto alzata al cielo da capitano. Prosegue a giocare pe altri due anni prima di ritirarsi a 41 anni con un bottino di 26 trofei totali.


Il contenuto video fa parte della serie web Almanacco del Calcio, prodotto da Sport Review srl.